Live

Italia Inghilterra: i precedenti

L'Italia e l'Inghilterra sono le due finaliste degli Europei 2021. I precedenti delle due nazionali che si sfideranno Domenica 11 Luglio.

Italia contro Inghilterra è la finale degli Europei 2021. Domenica 11 luglio a Wembley in Inghilterra, a casa della regina, gli azzurri di Roberto Mancini affronteranno a testa alta e a cuore pieno la nazionale inglese guidata dal commissario tecnico Gareth Southgate. Repubblica contro Monarchia. “Inno di Mameli” vs “God save the Quenn”. Azzurri contro i leoni inglesi. Una partita per scrivere la storia. Una serata per entrare negli annali di calcio come campioni. Dei secondi non c’è memoria.

Italia Inghilterra: i precedenti

L’Italia e l’Inghilterra sono scese in campo da avversarie 27 volte: 11 vittorie della nazionale italiana contro le otto dell’Inghilterra; invece otto i pareggi. L’Italia non ha vinto nemmeno una volta nei primi otto incontri; l’Inghilterra ha vinto una sola volta negli ultimi sette precedenti.

• L’Inghilterra è uscita sconfitta dagli Europei nelle ultime due gare contro l’Italia. Nella fase a gironi degli Europei 1980 un goal sul finale di Marco Tardelli ha regalato la vittoria per 1-0 agli Azzurri allenati da Enzo Bearzot. Mentre nei quarti di finale di Euro 2012 l’Italia ha vinto ai rigori con un cucchiaio dagli 11 metri di Andrea Pirlo che rimarrà negli annali di storia calcistica.

L’Italia non ha mai perso contro l’Inghilterra in una fase finale tra Mondiali ed Europei. Tra questi risultati in favore degli Azzurri spiccano la vittoria nella finale del terzo posto della Coppa del Mondo FIFA del 1990 e quella nella fase a gironi degli Europei 2014 con goal degli azzurri di Marchisio e Balotelli.

• A Wembley l’Italia contro l’Inghilterra ha giocato sei partite uscendo sconfitta in una sola occasione: 2-0 il 16-11-1977, gara valida per le qualificazioni ai Mondiali del ’78.
Negli altri cinque incontri gli azzurri hanno portato a casa due pareggi e due vittorie. L’1-0 con gol di Capello su travolgente azione di Chinaglia in amichevole nel 1973 e l’1-0 con gol di Zola nel 1997 in una gara valida per le qualificazioni ai Mondiali del ’98.

L’ultima vittoria dell’Italia contro l’Inghilterra risale all’esordio della formazione azzurra nei mondiali del 2014, che vide l’affermazione dell’Italia di Prandelli per 2-1.

L’ultima vittoria inglese contro gli azzurri risale al 15 agosto 2012, quando a Berna l’undici di Roy Hodgson vinse in amichevole per 2-1.

Italia e Inghilterra: come arrivano alla finale

L’Italia di Roberto Mancini arriva alla finale dell’11 luglio con il pronostico a favore con il bel gioco ed apprezzamenti degli addetti ai lavori. Il gruppo più dei singoli. La tecnica a favore della squadra.
Il percorso è stato, dunque, convincente: nelle prime due gare del girone tre goal rifilati prima alla Turchia e poi alla Svizzera; segue l’1 a 0 di Pessina contro il Galles. Primo posto da imbattuti, zero goal subiti. Gli ottavi vinti solo ai tempi supplementari per 2 a 1 contro l’Austria. I quarti contro il Belgio superati per 2 a 1. Poi, la semifinale vinta ai rigori dopo l’1 a 1 dei tempi regolamentari.

L’Inghilterra di Gareth Southgate arriva alla finale senza strafare con un cammino che si è arricchito incontro dopo incontro. Una consapevolezza chiara ma sempre in bilico. Gli inglesi superano il girone con due 1 a 0 nella partita di esordio contro la Croazia e nell’ultima contro la Repubblica Ceca. In mezzo lo 0 a 0 contro la Scozia. Ottavi superati con forza per 2 a 0 contro la temuta ma ormai spenta Germania. I quarti messi alle spalle con un pesante 4 a 0 contro la sorprendente Ucraina. La semifinale invece vinta ai tempi supplementari per 2 a 1 con un rigore dubbio contro la favola della Danimarca.

Da sottolineare che per l’Inghilterra è la prima finale agli Europei. L’Italia ha tre precedenti in finale: i più vicini, in entrambi uscita sconfitta, sono nel 2000 contro la Francia e nel 2012 contro la Spagna.