Milano-Cortina 2026, Antonello si scalda al posto di Novari?

Il nome di Antonello sta girando nei salotti milanesi che contano come possibile sostituto di Novari a Milano-Cortina 2026

Beppe Marotta, Piero Ausilio, Dario Baccin. Quando l’Inter ha annunciato i rinnovi fino al 2025 della sua dirigenza parlava di questi dirigenti: Beppe Marotta, l’amministratore delegato ramo sportivo, Piero Ausilio, di Direttore Sportivo e Dario Baccin, il vice di Ausilio. E Alessandro Antonello? Qualcuno ha notizie? Perché l’amministratore delegato corporate non è presente nella lista di chi ha rinnovato? Le voci, attorno alla sede nerazzurra, corrono veloci. E ormai vanno oltre i confini della squadra nerazzurra.

Tempo fa ad esempio si parlava di Antonello come uomo da mettere al vertice di quella che doveva (o dovrebbe) essere la televisione della Lega di Serie A (progetto mai del tutto tramontato). Ma in queste settimane a Milano c’è un’altra voce che sta girando di bocca in bocca e porta Antonello addirittura con vista sui 5 cerchi, olimpici. Ma andiamo con ordine.

Cielo poco sereno sopra l’Inter

Che la situazione societaria nerazzurra non sia molto serena lo dimostra il ridimensionamento del personale e dei dipendenti (ultimo in ordine di tempo il chiacchieratissimo licenziamento arrivato dicono in tronco e senza preavviso di Daria Nicoli, 13 anni all’Inter, stimata ed apprezzata addetta alla comunicazione della squadra nerazzurra con compiti fino all’ultimo giorno di alto livello) che ha intaccato vari settori dopo che l’arrivo di Suning aveva portato ad una fase iniziale espansiva.

A questo poi si unisce appunto il silenzio sul mancato rinnovo di Antonello ed il gioco è fatto. Ma l’ultima voce attorno all’attuale ad nerazzurro ha del clamoroso.

Da queste pagine mesi fa abbiamo raccontato l’aria tempestosa che si agitava sulla testa di Vincenzo Novari, l’ad di Milano-Cortina 2026. E non è che in questi mesi di calma apparente le cose siano cambiate. Novari non gode della stima di tutti i principali protagonisti della prossima edizione olimpica invernale italiana (tra regioni, comune, governo, Coni…) e lui stesso non disdegnerebbe una vita professionale altrove e più tranquilla dell’attuale.

Così il nome di Antonello sta girando nei salotti milanesi che contano proprio come possibile sostituto di Novari.

Chi è Alessandro Antonello

Laurea a Bergamo, direttore finanziario di Puma e poi dell’Inter Antonello ha fatto carriera in azienda al punto che Steven Zhang hanno dato a lui un ruolo di primissimo piano dopo l’acquisizione della società: La classica promozione meritata sul campo si è sempre detto nei corridoi di via della Liberazione dove Antonello è davvero molto apprezzato.

Un profilo perfetto per prendere le redini di un progetto come quello di Milano-Cortina 2026 anche perché a fare il tifo per lui ci sarebbe Beppe Sala; il sindaco di Milano infatti, noto per la sua fede nerazzurra, ha avuto modo non solo andando allo stadio ma anche durante gli incontri avuto per il progetto della nuova casa di Milan ed Inter di conoscere ed apprezzare Antonello. Stima reciproca che potrebbe quindi portare ad un legame ancora più stretto e diretto.

Questo quello che si dice. Solo Zhang potrebbe fermare queste voci confermando Antonello al suo posto come già successo con Marotta, Ausilio e Baccin