Il Milan lancia la campagna abbonamenti con prezzi da Scudetto

Il Milan lancia la campagna abbonamenti. Una parvenza di normalità per i tifosi che però dovranno pagare in media il 15% in più

Dopo tre stagioni d’interruzione a causa della pandemia, tornano gli abbonamenti stagionali in serie A. Alle due stagioni dalle porte chiuse – dalla venticinquesima giornata del campionato 20/21 e proseguite per tutta la stagione 21/22 – avevano fatto seguito le progressive riaperture di quest’anno, con alcune società (come Roma e Inter) che si erano lanciate in campagne di mini-abbonamenti. Ma ora si torna davvero alla normalità: ritornano gli abbonamenti integrali.

Il Milan è la prima società a presentare la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2022/23.

Ritorno alla normalità

Sul sito ufficiale di AC Milan sono stati resi noti i prezzi della campagna abbonamenti, che inizia ufficialmente lunedì 16 maggio. I tifosi rossoneri potranno finalmente riappropriarsi di un pezzo di normalità: tornare ad ottenere il proprio posto a sedere e vivere tutte le emozioni delle gare casalinghe del Milan, insieme a tutta la famiglia rossonera.

L’abbonamento sarà valido, infatti, per tutte le 19 giornate di Serie A più la sfida degli Ottavi di finale di Coppa Italia. L’acquisto dell’abbonamento, infine, dà il diritto a sconti esclusivi presso tutti gli store ufficiali AC Milan, al Museo Mondo Milan e presso Casa Milan Bistrot.

Le modalità per l’acquisto della tessera stagionale vanno in continuità con il passato: sarà possibile acquistare gli abbonamenti 2022/23 online su acmilan.com, presso la biglietteria di Casa Milan e i punti vendita Vivaticket con varie tempistiche.

Prezzi impopolari

Se le modalità riportano il tifoso a una normalità pre-pandemica, lo stesso non vale per i prezzi. Un aumento era in qualche modo preventivabile e i tifosi in questa stagione si erano di fatto già abituati all’aumento dei costi a suon di biglietti singoli. Ma il confronto con l’ultimo abbonamento sottoscritto nel 2019 è impietoso.

Nel complesso, l’incremento medio totale dei prezzi rispetto alla campagna abbonamenti 2019/20 è stato del +15% circa (passando da 304 a 351 euro per il prossimo anno).

Una crescita fisiologica considerando il salto di due stagioni durante le quali la campagna abbonamenti non è stata lanciata. Dal 2018/19 al 2019/20, per fare un esempio, il prezzo medio era aumentato del 9%.

Un aumento dei costi che riguarda tutti i settori senza sconti nemmeno per quelli “popolari“. Da quest’anno riapre anche il Terzo anello rosso, al costo di 199 euro (erano 160 nel 2012, ultima stagione in cui era possibile abbonarsi nell’anello più alto).

Il più costoso Tribuna d’onore rossa passa da 2400 a 3000 euro. Anche il Secondo blu, cuore caldo del tifo rossonero, conoscerà aumenti passando da 229 a 270 euro.