Francia, Pavard pronto per il Mondiale: “Occhio a Portogallo e Belgio”

Francia, Pavard pronto al Mondiale: "Occhio a Portogallo e Belgio". Strizza l'occhio alla Serie A e al Milan: "Vorrei giocare con Giroud".

Francia, Benjamin Pavard si prepara al Mondiale“Siamo tra i favoriti, ma occhio a Portogallo e Belgio: c’è sempre spazio per le sorprese”. In un’intervista alla Gazzetta dello Sport, il terzino del Bayern Monaco è carico: “Uniti dopo la delusione all’Europeo”.

Francia, Pavard carico per il Mondiale: “Occhio alle sorprese, siamo uniti”

Benjamin Pavard, terzino 26enne del Bayern Monaco e della Francia, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in vista del Mondiale in Qatar.

Il difensore ha parlato delle chance di un bis per la sua Nazionale, già vittoriosa in Russia nel 2018, e dello stato d’animo della squadra dopo la bruciante eliminazione agli ottavi durante gli scorsi Europei: È stata una grande delusione, ma siamo rimasti uniti. È stata un’esperienza negativa che ci ha fatto crescere. In Qatar siamo di nuovo tra i favoriti ma sappiamo quali errori evitare. Kylian e Karim sono grandi giocatori abituati alla pressione a questi livelli.

In ogni caso abbiamo piena fiducia in loro e spero riusciremo a metterli in valore”.

Pavard ha poi indicato quali sono, secondo lui, le maggiori candidate alla vittoria: “L’Argentina di Messi, il Brasile di Neymar, Germania, Inghilterra, ma occhio al Portogallo di Ronaldo e al Belgio. Sarà un bel Mondiale. In genere c’è sempre qualche sorpresa che sfrutta l’eliminazione di qualche grossa nazionale“.

Il terzino strizza l’occhio al Milan e alla Serie A: “Vorrei giocare con Giroud”

Nel corso dell’intervista il Pavard ha parlato anche dei suoi eroi calcistici, tutte vecchie conoscenze della Serie A“Il mio idolo è da sempre Thuram, anche perchè è francese e giocava nel mio stesso ruolo, ma ho sempre ammirato Maldini, Nesta e Chiellini“. Il difensore si è detto molto colpito dal campionato italiano: “La Serie A è molto interessante non solo per un difensore come me, ma anche perché è molto aperta, come mi raccontano gli amici Giroud, Theo Hernandez e Rabiot.

Napoli, Milan, Inter e Juventus sono squadre sempre difficili da affrontare e da battere”. 

Ad intrigare i tifosi del Milan sono invece altre sue dichiarazioni, in cui il difensore ammette che non gli spiacerebbe giocare al fianco di Giroud: “Olivier mi dice sempre che l’Italia è un paese che vive al cento per cento di calcio. Mi ha raccontato la magia dei derby, la grande festa dei tifosi per lo scudetto. Mi piacerebbe molto giocare con lui anche perché è un grande amico.

Vedremo“. Dopo sette anni in terra tedesca, l’avventura di Pavard al Bayern potrebbe concludersi. Il terzino è in scadenza nel 2024 e pare si stia già guardando intorno.