Sports "Vale la pena continuare così?" Il mondo del ciclismo si interroga

“Vale la pena continuare così?” Il mondo del ciclismo si interroga

Colpa del Covid, colpa dei risultaio che non arrivano, colpa di un big che forse non è più tale. Sta di fatto che a due mesi dal via della stagione 2021 del ciclismo una delle principali squadre del circuito si sta interrogando su “quanto valga la pena continuare così”.
Inutile dire che la componente economica in questa riflessione sia preponderante. Per sostenere il bilancio di uno dei principali team del ciclismo di oggi servono decine di milioni di euro. Tanto per fare un esempio, la corazzata inglese Ineos ha un budget di 45 milioni di euro. E non è che le altre di pari livello se la cavino con molto meno. Soldi, tanti, troppi se l’azienda che di fatto tiene in piedi la baracca vive le difficoltà della crisi causa pandemia.

Ma non è solo una questione economica. Quando manca il denaro l’unica cosa che può mantenere in piedi un progetto sportivo sono i risultati. E purtroppo la squadra in questione ha vissuto un 2020 di delusioni, sia nelle grandi corse a tappe che nelle “classiche”.
In più, se la tua punta di diamante, con uno stipendio da top player del calcio, non incide, non vince e soprattutto non convince ecco che il quadro complessivo fa riflettere in maniera seria i vertici.
Sul progetto sportivo quindi si addensano nubi molto grigie e l’addio al circuito a fine stagione è tutt’altro che fantascienza. Sarà la primavera e il Giro d’Italia a far pendere la bilancia sul piatto della sopravvivenza o della scomparsa.
(Foto: Wikimedia)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Giuseppe De Donno, il dottore ucciso da invidia e interessi di parte

Un medico che ha messo sempre il paziente prima di tutto. E per questo è stato infangato da luminari colleghi e detrattori

Riccardo Muti: biografia, figli e carriera di un ambasciatore italiano nel mondo

Chi è Riccardo Muti, il celebre direttore d'orchestra che oggi, 28 luglio, compie 80 anni. Biografia, figli e carriera di un ambasciatore...

Stefano De Martino e Fiammetta Cicogna si sono sposati (ma è solo una scena di un film)

L’ex ballerino di Amici insieme alla modella e conduttrice Fiammetta Cicogna stanno girando il film dal titolo Il giorno più bello.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Chi è Aldo Montano, sciabolatore alla quinta olimpiade: età, carriera sportiva, vita privata – FOTO

Aldo Montano è uno sciabolatore italiano alla sua quinta partecipazione alle Olimpiadi. Un record a 43 anni.

Gregorio Paltrinieri e la mononucleosi: che cos’è la malattia che lo ha messo in difficoltà alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Gregorio Paltrinieri e la mononucleosi: l'atleta ha rischiato di saltare le Olimpiadi di Tokyo. Ma il nuotatore azzurro non si è arreso

Federica Pellegrini finale Olimpiadi 2021, lacrime e commozione: “Finisce qui. E adesso…”. La Divina svela i suoi progetti

Per Federica Pellegrini la finale alle Olimpiadi 2021 è stata anche la sua ultima gara olimpica nei 200 m stile libero. Ecco le sue parole

Allegri in conferenza stampa su Bonucci:” Se vuole la fascia la compri e vada a giocare in piazza con quella”.

Allegri e Bonucci: un messaggio chiaro al difensore della Juventus. Non è tra le prime scelte per avere la fascia di capitano dei bianconeri.

Giorgia Bordignon, chi è la sollevatrice di pesi che ha conquistato l’argento a Tokyo

Giorgia Bordignon, originaria di Gallarate, è medaglia d'argento nel sollevamento pesi (categoria -64kg) a 34 anni