Chi è Paolo Banchero, italiano prima scelta al Draft NBA 2022: “Sono il migliore”

Chi è Paolo Banchero, giovane cestista italiano e prima scelta al Draft NBA 2022: "Mi sento il miglior talento, voglio giocare per l'Italia".

Chi è Paolo Banchero, giovane cestista di origini italiane tra le prime scelte al Draft NBA 2022. Talentuosa ala grande classe 2002, Banchero è tra i giocatori di basket più promettenti degli ultimi anni: “Io il migliore? Ne sono certo. Voglio giocare per la Nazionale Italiana”.

Chi è Paolo Banchero, cestista italiano prima scelta al Draft NBA 2022

Nato a Seattle il 12 Novembre 2002, Paolo Napoleon James Banchero ha 19 anni ed è un giocatore di pallacanestro italo-americano, uno dei giovani di punta del Draft NBA 2002 al pari di Chet Holmgren e Jabari Smith jr.

È alto 2.10 metri, gioca come ala grande e ha tutte le carte in regola per essere considerato un vero e proprio predestinato. Secondo le più autorevoli testate sportive americane, Banchero è tra i favoriti per essere preso come prima scelta assoluta al prossimo Draft.

Entrambi i suoi genitori hanno un passato importante a livello di sport universitario, all’University of Washington. Suo padre, Mario, era un giocatore di football, mentre sua madre, Rhonda Smith, era anche lei una giocatrice di pallacanestro e ha collezionato quasi 2000 punti nel corso della sua carriera in NCAA.

Paolo non è stato da meno e ha superato le aspettative nel corso della sua carriera universitaria. Dopo il diploma alla O’Dea High School, decide di unirsi all’Università di Duke per inseguire il sogno NBA. Nella sua stagione da matricola, Banchero ha ottenuto in media 17.2 punti, 7.8 rimbalzi e 3.2 assist per partita. Dopo un solo anno nell’ateneo della Carolina del Nord, ha deciso di dichiararsi per l’NBA Draft 2022.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Paolo Banchero🇮🇹 (@paolo5)

Banchero: “Sento di essere il migliore al Draft, voglio giocare per l’Italia”

Intervistato in esclusiva da Sky Sport, Paolo Banchero ha parlato delle sue sensazioni in vista del Draft e del suo arrivo in NBA: “Sono entusiasta per quello che sta per accadere: il mio è stato un lungo viaggio per arrivare fino a qui, ho lavorato un sacco per meritarmi tutto questo.

Essere qui in attesa di una chiamata al Draft è surreale, ma al tempo stesso sono consapevole che siamo all’inizio e che soltanto dopo essere stato scelto al Draft inizia il vero lavoro.

Il giovane cestista è molto sicuro dei suoi mezzi: Se sono il migliore talento del Draft? Sì, di sicuro: sento di esserlo. Ci sono tanti grandi prospetti da poter selezionare in questo Draft, ma sento di essere in grado di dimostrare il mio valore a ogni livello: so di avere enormi margini di miglioramento”. Per la gioia degli appassionati italiani di pallacanestro, Banchero ha ribadito nuovamente che uno dei suoi obiettivi è quello di vestire la maglia azzurraLa mia intenzione è ancora quella di giocare per la Nazionale di pallacanestro italiana.

Sono entusiasta all’idea che sta per iniziare la mia carriera NBA e spero anche quella a livello internazionale, sono felice”