Aubameyang, il covid ferma il calciatore: “Lesioni cardiache”

Aubameyang covid: l'attaccante dell'Arsenal e della Nazionale del Gabon, dopo essere guarito dal Covid si è dovuto fermare con le partite

Aubameyang covid: il calciatore dell’Arsenal e della Nazionale del Gabon ha problemi cardiaci dovuti alle conseguenze del contagio da Covid. Rischia un lungo periodo di stop.

Aubameyang, il covid ferma il calciatore

Pierre-Emerick Aubameyang negli ultime settimane ha affrontato diversi problemi. Prima è finito ai margini della squadra dell’Arsenal con il seguente ritiro della fascia di capitano, poi i problemi in Nazionale durante la Coppa D’Africa. Prima è risultato positivo per un focolaio scoppiato proprio in Nazionale e poi dopo la guarigione sono stati riscontrati ulteriori problemi di natura cardiaca.

“Lesioni cardiache”: l’attaccante è costretto allo stop

Il motivo dello stop del calciatore  è stato svelato in un comunicato ufficiale proprio dalla Federcalcio del Gabon, che ha infatti giustificato l’assenza del giocatore nella sfida contro il Ghana.

L’attaccante ha commentato la vicenda con una storia su Instagram in cui compare solamente l’emoji della lacrima e un incoraggiamento ai suoi compagni: “Come on boys”. Perchè anche i suoi compagni di squadra, Mario Lemina e Axel Meyé , sono stati fermati dal Covid.

In una nota si legge che la commissione medica della CAF, ovvero della Confederazione Africana di Calcio ha riscontrato delle lesioni cardiache per Aubameyang, ma anche gli altri due calciatori: “Secondo la commissione medica della CAF, i giocatori Pierre Emerick Aubameyang, Axel Meyé e Mario Lemina appena usciti dal Covid non possono prendere parte a questo match. Gli esami mostrerebbero lesioni cardiache. CAF non ha voluto correre rischi”.

Non sono casi isolati perché anche il giocatore del Bayern Monaco Alphonso Davies si è dovuto fermare, con il tecnico Nagelsmann che ha dichiarato: “A Phonzy abbiamo riscontrato ieri segni di miocardite lieve (infiammazione del muscolo cardiaco) al termine degli esami a cui ogni giocatore si sottopone dopo aver riscontrato la positività al Covid-19″.