Casa Milan in vendita: la sede rossonera ceduta a un fondo immobiliare

Casa Milan vendita: ceduto il quartier generale del club rossonero che però continuerà nella sua funzione precedente.

Casa Milan in vendita: la sede rossonera è stata ceduta a un fondo immobiliare per circa 20 milioni di euro. L’immobile rimarrà sempre il quartier generale della squadra.

Casa Milan in vendita

Il Milan ha venduto la propria sede al fondo immobiliare Inarcassa RE. Un’operazione che, a livello economico, genera un apporto finanziario importante, di circa 20 milioni di euro. Casa Milan, nonostante la vendita, continuerà ad essere il quartier generale della squadra di calcio.

La nota del fondo: “Il Comparto Uno del Fondo Inarcassa RE, fondo immobiliare gestito da Fabrica SGR ed interamente sottoscritto da Inarcassa (Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti), ha acquisito l’immobile noto come ‘Casa Milan’: non soltanto moderno headquarter dello storico club sportivo, ma anche luogo aperto alla cittadinanza, ai tifosi rossoneri e a tutti gli appassionati sportivi che ospita Museo Mondo Milan, il Milan Store, la biglietteria e Casa Milan Bistrot”.

Ceduta casa Milan: perché?

Secondo il club rossonero, la vendita di Casa Milan s’inserisce nel percorso di sostenibilità che la società sta portando avanti in questi anni. Lo scorso 23 febbraio, il Milan era diventato proprietario dell’immobile, che era stato acquistato da Vittoria Assicurazioni per circa 42 milioni.

Nella decisione di vendere l’immobile si deve tenere sicuramente in considerazione il periodo di forte crisi e l’opportunità di mettere a bilancio una buona entrata.

Dunque, gli equilibri del club non passano solo nella compravendita dei calciatori ma anche dalla gestione economica dei beni immobili per fronteggiare un periodo di forte crisi che ha colpito anche le società di calcio.

LEGGI ANCHE: Bilancio Barcellona e Real Madrid 2021: in Spagna interviene lo Stato a salvare il calciomercato