Brighton, Mwepu costretto al ritiro a 24 anni: “Rischio arresto cardiaco”

Brighton, la carriera di Enock Mwepu si chiude a 24 anni: il mediano costretto al ritiro per una malattia cardiaca ereditaria.

Brighton, Enock Mwepu costretto al ritiro a soli 24 anni: ha un problema cardiaco ereditario. Il centrocampista zambiano dice addio al calcio a causa di elevati rischi per la sua salute. L’annuncio del giocatore su Instagram: “Alcuni sogni sono destinati a finire”.

Brighton, Mwepu dice addio al calcio: costretto al ritiro a soli 24 anni

Finisce prima del tempo la carriera calcistica di Enock Mwepu, centrocampista difensivo zambiano del Brighton.

Il mediano è stato costretto a ritirarsi dal calcio giocato all’età di soli 24 anni a causa di un problema cardiaco ereditario. Lo scorso settembre Mwepu aveva avuto un malore durante il volo dall’Inghilterra allo Zambia per raggiungere i suoi compagni di Nazionale per un paio di partite amichevoli. Il giocatore si è poi sottoposto ad accertamenti che hanno confermato i brutti presentimenti dello staff. In base alle diagnosi dei medici, se Mwepu continuasse a giocare ad alti livelli correrebbe “un rischio estremamente elevato di arresto cardiaco.

Mwepu era approdato al Brighton per 13 milioni di euro nel 2021, dopo una serie di stagioni convincenti con la maglia del Salisburgo. Scende in campo in Premier League in 24 occasioni, mettendo a segno due reti.

Il messaggio su Instagram: “Alcuni sogni sono destinati a finire”

Enock Mwepu ha annunciato la fine del suo percorso agonistico con un commovente messaggio sul suo profilo Instagram“Un ragazzo di una piccola città zambiana chiamata Chambishi ha delle notizie da comunicare.

Ha inseguito con determinazione il suo sogno di giocare a calcio al livello più alto e per la grazia di Dio è riuscito a viverlo, raggiungendo la Premier League. Alcuni sogni, tuttavia, sono destinati a finire, annuncio con tristezza che appenderò gli scarpini al chiodo a causa dei consigli medici che ho ricevuto”.

Il 24enne ha chiuso il suo annuncio con una serie di ringraziamenti: “Ringrazio tutti quelli che mi hanno supportato nel mio percorso, inclusa mia moglie e la mia famiglia, il mio agente 12MAN, la Federazione Calcistica dello Zambia, tutti i miei precedenti club, allenatori e compagni di squadra e specialmente tutti quelli del Brighton & Hove Albion”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Comps Mayaya (@enockmwepu)