Australian Open, Sinner fuori agli ottavi: passa Tsitsipas

Ad andare avanti nel percorso ci sono stati diversi tennisti, come ad esempio Jannik Sinner, che ha saluto gli Australian Open agli ottavi.

L’Australian Open, fin da subito, non ha sorriso agli italiani, anche a causa di alcuni demeriti che hanno costretto diversi atleti azzurri ad uscire già al primo scontro. Ad andare avanti nel percorso ci sono stati diversi tennisti, come ad esempio Camila Giorgi – del roster femminile – uscita soltanto al terzo turno, e Jannik Sinner, che ha saluto gli Australian Open agli ottavi.

Un finale amaro, con il rimorso per la falsa partenza contro il greco Tsitsipas.

Jannik Sinner saluta gli Australian Open

Giovane, forte e di prospettiva, considerato uno dei giocatori più forti della sua generazione, l’appena 21enne Jannik Sinner si è dovuto arrendere a Stefanos Tsitsipas, miglior tennista greco di sempre. Due colossi del tennis, nonostante la giovanissima età: un classe 2001 contro un classe 1998, sfida tra nuove generazioni che hanno ormai preso il ruolo di protagoniste.

Nonostante l’uscita agli ottavi del torneo, il percorso di Sinner non ha praticamente mai avuto intoppi negli scontri precedenti. Il primo turno contro il britannico Kyle Edmund lo ha visto brillare: tre set a zero e vittoria netta, con il risultato di 6-4, 6-0, 6-2. Nel secondo turno ha affrontato l’argentino Tomás Martín Etcheverry, con medesimo epilogo: tre set a zero e passaggio del turno, con il risultato di 6-3, 6-2, 6-2. Partita più difficile contro Márton Fucsovics, lo sfidande ungherese del turno successivo. Sono stati necessari cinque set (e un finale per 3-2) per decretare il vincitore. L’atleta magiaro, passato in vantaggio per due a zero, ha poi subito la rimonta: 6-4, 6-4, 1-6, 2-6, 0-6. Vittoria in extremis e ottavi raggiunti.

Proprio qui ha affrontato il greco Tsitsipas, in un confronto durato più di quattro ore, a causa anche del quinto set. Il classe ’98 è partito benissimo chiudendo i primi due set e portandosi ad un passo dalla vittoria. Sinner ha dovuto trovare la forza – fisica e mentale – per rientrare in gara, riuscendo a rimettere tutto in parità. Il tie break non ha però sorriso all’azzurro, fuori così dopo una rimonta sfiorata.

Ecco il risultato di ogni set:

Tsitsipas-Sinner: 6-4, 6-4, 3-6, 4-6, 6-3.

Nonostante non manchi l’amarezza per l’eliminazione, Jannik Sinner sa di poter contare sulla sua classe per confermare, ancora una volta, le sue qualità.