Politics Roma alla Calenda greca

Roma alla Calenda greca

Tensione nella vicenda sindaco a Roma. I mal di pancia sul nome di Carlo Calenda sono tanti dentro la segreteria zingarettiana ma il Partito democratico vorrebbe andare da solo nella corsa per le comunali del 2021 nella Capitale. Il condizionale però è d’obbligo. I dem non hanno per ora un nome di peso alternativo a quello dell’ex ministro allo Sviluppo economico, dopo che nelle scorse settimane sono circolati quelli di David Sassoli e la senatrice “arcobaleno” Monica Cirinnà. Le geometrie dei vertici fanno a pugni con i desiderata della base: nei circoli gli elettori vanno a chiedere una riedizione per il Capidoglio della grande alleanza già in atto a Palazzo Chigi. L’affiancamento con il Movimento Cinque Stelle. In questo senso i sondaggi di Roma Today sul gradimento dei candidati e possibili coalizioni spalancano le porte a una miriade di interpretazioni: l’elettorato di centrosinistra è favorevole al 54 per cento a una Roma “giallorossa” come i colori del principale club calcistico cittadino.

Il motivo? Facile: la paura. Sanno benissimo che andando da soli aprirebbero le porte a una vittoria della destra che riconquisterebbe il Campidoglio dopo anni all’opposizione che hanno seguito la giunta travolta dagli scandali di Gianni Alemanno. Più controverso il dato per gli elettori grillini: “solo” il 49 per cento si dice pronto a un accordo con il Pd. Mentre nella base pentastellata è un plebiscito a favore della ricandidatura di Virginia Raggi, voluta dall’88 per cento di chi vota M5S. Qui i giochi si complicano. Perché per i democratici uno degli ostacoli da superare è proprio la ferma opposizione al nome della sindaca uscente. Chi troverà la quadra?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Coca Cola, a Cristiano Ronaldo non piace e la oscura. Ma l’episodio è grave (non da ridere)

Il gesto di Cristiano Ronaldo di nascondere la Coca Cola, uno dei partner ufficiali della Uefa, è grave e illegittimo

Tutti i nuovi social network a cui iscriversi

Da Poparazzi a NewNew passando per BeReal

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Il video choc di maltrattamenti sugli animali scuote politica e giustizia

Maltrattamento dei maiali, il proprietario dell'azienda Zema Srl convocato in tribunale dopo il reportage di Animal Equity

Politici italiani famosi, ecco i loro partner nella vita privata

Politici italiani più in vista, quali sono i loro partner? Un excursus da Sergio Mattarella a Mario Draghi fino al ministro Luigi di Maio

Business Insider Italia chiude. Editoria, sta arrivando lo tsunami?

Business Insider Italia chiude, pessima notizia per l'informazione economica. La sorte peggiore per i collaboratori esterni e i freelance

Confindustria, Carlo Bonomi depone la spada e s’innamora di Draghi (e fa breccia nel cuore a Cinque Stelle)

Carlo Bonomi, il capitano di Confindustria con Mario Draghi ha deposto le armi. E ha fatto breccia nel cuore a Cinque Stelle

Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini, le donne ribelli di Forza Italia (ma mai troppo da lasciare il Cavaliere)

Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini, le due ribelli di Forza Italia spesso perdonate (e premiate) da Silvio Berlusconi