Chi era Assunta Almirante, moglie di Giorgio Almirante

Chi era Assunta Almirante, pilastro e memoria storica della destra italiana? La donna è venuta a mancare all'età di 100 anni

Raffaela Stramandinoli, meglio conosciuta come Assunta Almirante, era considerata la “madrina” della destra italiana. Venuta a mancare il 26 aprile 2022, era la moglie di Giorgio Almirante, fondatore e leader storico del Movimento sociale italiano. È venuta a mancare alla veneranda età di 100 anni.

Chi era Assunta Almirante

Assunta Almirante, nata il 14 luglio 1921, era considerata da molti esponenti politici del centrodestra la “madrina” della destra italiana. Da giovane sposò il marchese Federico De’ Medici, dal quale ebbe tre figli: Marco, Marianna e Leopoldo.

Quando però conobbe a Roma Giorgio Almirante, deputato del Movimento sociale italiano, si separò dal marito e dalla loro unione nacque Giuliana nel 1958. Tale figlia, però, porta il cognome de’ Medici perché il marchese la riconobbe per evitare che venisse considerata figlia illegittima.

Il matrimonio con Giorgio Almirante

Alla morte di Federico De’ Medici, suo primo marito, Assunta sposò in chiesa Giorgio Almirante tramite il rito di coscienza (il divorzio non era ancora stato introdotto).

Proprio l’irregolare condizione familiare di Almirante venne fatta oggetto di dibattito pubblico nel 1974, in occasione del referendum sul divorzio.

Donna Assunta e la politica

Donna Assunta Almirante, oltre che moglie di Giorgio Almirante, fu anche partecipe di alcune fasi della vita politica della destra italiana. Quando nel 1987, ad esempio, venne eletto segretario del MSI il giovane Gianfranco Fini, fu proprio Assunta a sponsorizzarlo ma successivamente si mostrò particolarmente critica per alcune scelte e decisioni prese dal partito.

Era poi presente all’assemblea costituente de La Destra di Francesco Storace che si svolse nel 2007.

Il cordoglio di Giorgia Meloni

Da poche ore Assunta Almirante ha raggiunto suo marito Giorgio. Una donna straordinaria, schietta, intelligente. Un pilastro della memoria storica della destra italiana. A nome mio e di Fratelli d’Italia esprimo il più profondo cordoglio per questa scomparsa, insieme al rispetto e alla gratitudine per ciò che Donna Assunta ha rappresentato per tutti noi.

Addio, DonnaAssunta”, ha scritto sui social Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.