Pharma Dipendenze, Monti: “Puntare sulla prevenzione, soprattutto con i minori”

Dipendenze, Monti: “Puntare sulla prevenzione, soprattutto con i minori”

“La legge 23 del 2020 è nata dall’ascolto delle famiglie, delle loro esigenze e dei loro bisogni. La Regione Lombardia ha preso in carico oltre 50mila persone sul tema dipendenze. Il bisogno forte da parte delle famiglie, ma anche degli stakeholder, ovvero di chi eroga il servizio, sia a livello pubblico che privato, è quello di fare un passo avanti. La Lombardia è già un’eccellenza, essendo nato qui il modello delle comunità, che oggi portano un grande prestigio. Però si può fare di più. Tutto questo è avvenuto finora in assenza dello Stato, per volontà politica e per scelte tecniche”. Così Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali al Pirellone, ha spiegato il tema delle dipendenze in Lombardia durante la puntata di True Show in onda giovedì 29 aprile.

“Innanzitutto bisogna intervenire su minori: serve un aggancio precoce, bisogna entrare nelle scuole. Oggi dall’inizio della dipendenza alla richiesta di aiuto, e quindi all’accesso ai servizi, passano 5 anni in Lombardia, 7 in Italia. Su questo ci siamo concentrati: bisogna arrivare prima di avere una cronicizzazione della patologia. Serve fare prevenzione, nelle scuole, ma anche in altri contesti sociali e nei luoghi dello spaccio, dove iniziano le dipendenze”.

Droghe ma non solo: “La legge 23 è molto moderna, perché si occupa di tutte le dipendenze, comprese quelle dai videogiochi: un tema recente, ma molto attuale, che ha già portato anche tanti suicidi e altri gravi fatti, come abbiamo visto”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Forza Italia a Milano, ecco la lista dei candidati: dentro Vedani e Bestetti. Santa Maria all’Urbanistica in caso di vittoria. Rumors

Milano, ecco la lista dei candidati di Forza Italia. E c'è attesa per il nome del candidato sindaco del centrodestra

Verona, il sindaco Federico Sboarina dalla Lega a Fratelli d’Italia. Tensioni nel Carroccio

Dopo l'addio del sindaco di Verona Federico Sboarina, direzione Giorgia Meloni, nella Lega salgono le tensioni. Si attende il nome per Milano

Dopo la terza ondata Covid le nostre città sono sicure? Nuova puntata di “The True Show” – VIDEO

Dopo la terza ondata Covid si riparte. Ma ci sono stati anche molti casi di violenza. Le nostre città sono sicure? Guarda “The True Show”

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Vaccini Covid, in Lazio accordo win-win tra Farmacie e Distributori Intermedi

Intesa in Lazio tra le sigle della Farmacia e della Distribuzione Intermedia per la consegna dei vaccini Covid nelle farmacie, dove vengono somministrati alla popolazione

Dopo il Covid liste d’attesa in tilt e cure mancate. Tonino Aceti: “Serve federalismo solidale”

Oltre 1,3 milioni i ricoveri in meno del 2020, –17% rispetto al 2019. Numeri che lasciano intuire l'impatto del Covid sulle liste d'attesa

DL Imprese e DL Riaperture: le misure per la sanità. Scarica documento del Centro Studi Inrete

Incentivi, crediti d'imposta, farmacie, spesa sanitaria: le principali misure per sanità e pharma nel documento del Centro Studi Inrete. Scarica

“I quartieri post Covid? Più importanti i servizi alla persona dei metri quadrati”

“Il tema centrale? Il rapporto tra salute e territorio”. Lo afferma Giuseppe Bonomi, amministratore delegato di MilanoSesto, intervenuto il 28 maggio a “Salute Direzione Nord – Turning Point”.

“Riforma socio-sanitaria, la Lombardia riparte da qui”: l’evento promosso da C.A.O.S insieme a True-News

“La riforma socio-sanitaria lombarda – La Lombardia riparte da qui” è il webinar che l’Associazione Centro Ascolto Operate al Seno (CAOS) Onlus organizza con True News