Future La vittoria di Signal e Telegram contro Zuckerberg

La vittoria di Signal e Telegram contro Zuckerberg

Ripensandoci, Whatsapp ha semplicemente sbagliato tempistica. La prima metà del gennaio 2021, infatti, non si è rivelato essere il momento ideale per annunciare il cambiamento della sua informativa per la privacy, proprio nei giorni in cui Trump veniva bannato da mezzo internet e il social network Parler veniva prima cancellato e poi pesantemente hackerato. In tutto questo, ecco che il servizio di proprietà di Facebook ha deciso di gridare urbe et orbi che dall’8 febbraio prossimo, i dati personali dei suoi utenti saranno condivisi con il gruppo (Facebook, insomma) per motivi pubblicitari. Le chat, le foto, i video: tutto a Mark Zuckerberg. Apriti cielo.
 
A indicare una possibile via di scampo dalle grinfie del social network è stato Elon Musk, che il 7 gennaio ha inviato uno dei suoi tweet con cui ormai impone la sua agenda a mezzo mondo. Due sole parole: “Usate Signal”. Per Signal si intende l’app di messaggi istantanei fondata dal crittografo Moxie Marlinspike e il co-fondatore (pentito) di Whatsapp Brian Acton, con lo scopo di creare una chat veramente sicura e slegata dai giganti della Silicon Valley. L’effetto Musk non si è fatto attendere: Signal è diventata tra le app più scaricate, facendo salire il titolo dell’azienda a ritmi spaventosi (+11.708% in tre giorni) ma anche creando problemi tecnici alle sovraccaricate infrastrutture del servizio. Signal non è stata l’unica vincitrice della settimana: di tutto questo ha potuto gioire anche Telegram, che ha registrato 25 milioni di nuovi utenti e pubblicamente preso in giro il colosso Facebook-Whatsapp su Twitter. “Tutto il mondo sa che Facebook non costruisce app per le persone”, ha detto il CEO di Signal Marlinspike, “ma per i loro dati”. Così è stato: in milioni hanno deciso di scaricare un’alternativa a Whatsapp, una tendenza che probabilmente continuerà nei mesi futuri. Il 2021 non inizia benissimo per Zuck.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

La sede delle prossime Olimpiadi del 2032 sarà Brisbane, unica città candidata. I Giochi torneranno in Australia a distanza di 32 anni da Sydney 2000.

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Viaggio nella cittadina del Texas colonizzata da SpaceX

Come Elon Musk ti conquista un paesino texano

Macchine di Google, ecco la città virtuale dove imparano a guidare

Le macchine che si guidano da sole sono realtà. Più o meno. Da Google a Tesla, molte aziende stanno investendo nel settore...

Commercio internazionale, ora mancano anche i pallet

Come il prezzo dei pallet sta mettendo in crisi il commercio globale. Proprio mentre l'economia cerca di ripartire.