Chi sono gli “influencer del sesso”, da TikTok a Instagram

Non solo SillySissi: ecco chi sono i profili da seguire sui social se volete sentir parlare di sesso, tra ironia e competenza

In attesa del ritorno di SillySissi, tiktoker molto amata per la sua capacità di parlare di sesso senza pregiudizi e senza tabù, chi seguire sui social? Chi sono gli influencer del sesso? Da Instagram a TikTok, eccoli tutti: ci sono vip e non vip, medici e psicologi, ma anche persone che semplicemente sanno cogliere e condividere i pensieri dei follower, invitandoli a liberarsi della vergogna con cui tanti si avvicinano a questi temi.

Cominciando dai famosi, Aurora Ramazzotti, la figlia di Eros e Michelle Hunziker, si è da tempo ritagliata uno spazio dedicato a questi argomenti, la sua “rubrichetta”. In diretta su Instagram risponde con grande ironia alle domande dei follower, ritrovandosi spesso al centro di polemiche hot, che ultimamente l’hanno spinta a decidere di sospendere tutto, almeno per un po’.

Iscriviti alla nostra newsletter: le notizie e gli approfondimenti, in anteprima

Che fine ha fatto SillySissi? Misteri di TikTok

Chi altro seguire allora? Nicola Macchione è un medico urologo, che conta su Instagram (md_urologist) oltre 75 mila follower, autore del volume “Il sesso semplice”, da poco in libreria: sul web ogni giorno affronta tematiche legate alla salute sessuale con un taglio divulgativo originale, invitando a vivere l’intimità con la giusta soddisfazione e ricordando quanto è “importante educare i giovani alla sessualità e alla prevenzione”.

Poi c’è “Memorie di una vagina”, alias Stella Pulpo, blogger e scrittrice, che ha iniziato trattando tematiche come il body shaming e la parità di genere sul suo sito. Nel 2019 ha scritto insieme a Giulia De Lellis il libro “Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza!” e da poco ha inaugurato la rubrica “In che sesso?”, che “mi piacerebbe portare avanti nei prossimi mesi, nella quale parlare CON voi (non solo A voi) di corpo, piacere, desiderio, fantasie, incertezze, disfunzioni, ansie vecchie e nuove, pratiche erotiche, consumi e costumi sessuali dell’oggi“.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Stella Pulpo (@memoriediunavagina)

Quello di virgin & martyr, invece, è un progetto collettivo, che punta a “rinnovare e diffondere l’educazione sessuale, socio-emotiva e digitale”. Un progetto di comunicazione ed educazione per una sessualità libera e consapevole, uno spazio sicuro e protetto dove gli adolescenti possono esprimersi e trovare risposte.

Daniel Giunti, psicologo, sessuologo e presidente del Centro Integrato di Sessuologia Clinica “il Ponte”, è il creatore di @sessuologia, che ha oltre 420 mila followers: “Quella della sessualità è una materia delicata e bisogna avere una certa professionalità per poterne parlare, si potrebbero veicolare dei messaggi scorretti anche in buona fede”.

Infine, Francesca Inghirami, psicologa e consulente sessuale, i presenta come sex therapist ed educatrice sessuale sul suo profilo: “Prenditi cura della tua sessualità, non avere paura”, il suo invito ai follower.