Chi ha detto che in Finlandia non si può andare in spiaggia?

Viaggio tra le spiagge più iconiche della Finlandia, dove rilassarsi a contatto con la natura e ricaricare le energie: pronti per un'estate alernativa?

L’estate è la stagione ideale per godersi il mare e le distese di sabbia della Finlandia, dove con un po’ di fortuna, anche ad agosto, è possibile trovare spiagge deserte, perfette per dedicarsi al relax o alle attività en plein air sotto il sole di mezzanotte.

Ecco le spiagge più suggestive, secondo Visit Finland.

Yyteri 

Infinite distese di sabbia, sentieri di legno e dune dalle forme curiose plasmate dal vento sono i tratti distintivi di Yyteri, la spiaggia più lunga dei Paesi Nordici.

Con un centro benessere, un hotel e persino un campo da golf, la spiaggia di Yyteri a Pori fa parte di una riserva naturale riconosciuta a livello internazionale ed è stata recentemente insignita della Bandiera Blu: il prestigioso riconoscimento internazionale assegnato alle spiagge e ai porti turistici che soddisfano i più alti standard ambientali e di sostenibilità. Oltre a rilassarsi su queste spiagge adatte alle famiglie, è possibile praticare numerose altre attività, tra cui il nuoto, il surf, il paddle-boarding e il bird watching.

Photo credit: Visit Finland

Hanko 

Situata nella parte più meridionale della Finlandia, Hanko è un vero e proprio paradiso per chi ama le spiagge sabbiose e andare alla scoperta di piccoli angoli segreti.

La suggestiva atmosfera di questa storica città termale la rende un’ottima meta anche per una gita in giornata. Nonostante sia una piccola località costiera, questa vivace cittadina è ricca di ristoranti ed eventi come la Poker Run e la Settimana dei cavallucci marini. Con quasi 20 miglia di spiagge sabbiose e 80 miglia di costa, Hanko è la meta Photo credit: Visit Finland 2 perfetta per gli amanti del mare e la torre dell’acqua nel centro garantisce ai visitatori una vista a 360 gradi sulla costa e sulle bellissime ville antiche in legno.

Da questa località strategica è possibile fare una gita di un giorno al bellissimo Faro di Bengtskär o partecipare a un safari per avvistare le foche. Il ciclismo è un ottimo modo per spostarsi nella zona, e la pedalata verso la città di Tammisaari è la soluzione ideale per chi ama lo sport e l’attività all’aria aperta. 

Photo credit: Visit Finland

Pihlajansaari 

A soli 10 minuti da Helsinki, Pihlajasaari è un’isola molto apprezzata per trascorrere una piacevole giornata estiva in riva al mare. L’isola è famosa per le sue pittoresche spiagge sabbiose e rocciose, perfette per gli amanti della tintarella e del nuoto. Su Läntinen Pihlajasaari si trova un boschetto protetto, incastonato tra le rocce, ma anche verdi prati e numerosissime specie di uccelli. Un buon modo per esplorare la natura e la storia dell’isola è il sentiero naturalistico di due chilometri.

Quest’isola è la meta perfetta per i picnic, ma anche per gustare le prelibatezze del ristorante Pihla jasaari. 

Photo credit: Julia Kivelä / Visit Finland

Huuhanranta a Saimaa 

Meglio nota come “Riviera di Saimaa”, la spiaggia sabbiosa di Huuhanranta lunga 1,5 km è una delle più  estese di Saimaa, il quarto lago più grande d’Europa.

Con un’acqua purissima che invita a fare il bagno, Saimaa è anche la casa della famosa e rara foca dagli anelli di Saimaa, che a volte può essere avvistata mentre prende il sole sulle scogliere del lago. In questa splendida cornice naturale si può andare anche alla scoperta di antichi sistemi di canali scavati dall’acqua di fusione glaciale, che sono ben visibili in alcuni punti del litorale: qui, infatti, oltre alla spiaggia sabbiosa, c’è un’ampia area rocciosa costituita da gneiss micaceo con scanalature erose dalla calotta glaciale. Proprio per questo straordinario patrimonio, Huuhanranta fa parte del Saimaa Geopark, che ha ricevuto lo status di Geoparco globale dell’UNESCO nella primavera del 2021.

Photo credit: Visit Saimaa

Kalajoki e Pohjola 

Kalajoki è nota per le grandi distese di sabbia e per la straordinaria varietà naturalistica. Situata nella parte più settentrionale del Mar Baltico, Kalajoki è caratterizzata da un lungo litorale in cui è possibile dedicarsi a divertenti attività all’aria aperta, dal windsurf ai duckboard che si snodano lungo le dune di sabbia: ce n’è per tutti i gusti. Da qui si può anche percorrere l’itinerario di Pohjola: un viaggio che permette di andare alla scoperta di città, colline, foreste e mare. Un percorso naturalistico davvero unico nel suo genere che può essere fatto in auto, in caravan, in bicicletta o utilizzando i mezzi pubblici. 

Photo credit: Mariia Kauppi / Visit Finland

Ylläs

Strano ma vero: perfino in Lapponia, in particolare a Ylläs, si trovano alcune delle spiagge più belle della Finlandia in cui è possibile fare delle nuotate indimenticabili immergendosi nelle acque artiche sotto il sole di mezzanotte. Durante l’estate, quando il sole non tramonta mai, è il momento migliore per fare il bagno di mezzanotte. Con un po’ di fortuna si può anche avere una renna come compagna di nuoto.

Photo credit: Mariia Kauppi / Visit Finland