Live

Whatsapp down: perché? Lunedì 4 ottobre pure Instagram e Facebook ko

Whatsapp down, lo stesso vale per Instagram e Facebook: crollo dei social network alle ore 17.40 circa di oggi lunedì 4 ottobre 2021

E’ stato il blackout più lungo della storia, ieri lunedì 4 ottobre Whatsapp down per sei ore in tutto il mondo. I disservizi social hanno interessato anche Facebook e Instagram, che non si aggiornavano più. Il crollo dei principali social network è cominciato proprio mentre in Italia era in corso lo spoglio elettorale per le elezioni amministrative 2021. Dalle 17.40 circa di ieri, lunedì 4 ottobre con Whatsapp down è stato impossibile comunicare. Alle 22.30 di lunedì 4 ottobre Whatsapp era ancora down, le comunicazioni sono ripartite in tardissima serata. Non solo: anche Instagram e Facebook non funzionavano, non ai aggiornavano. Non era la prima volta che le piattaforme social di proprietà di Mark Zuckerberg smettevano di funzionare (l’ultima volta era stata il 19 marzo, per circa un’ora), ma sicuramente la più lunga.

Cosa è successo a Whatsapp, Facebook e Integram?

WhatsApp, popolare app di messaggistica, risultava offline sia nella versione mobile (app) che nella versione desktop. Impossibile inviare e ricevere messaggi di testo, note audio, foto e video. Nessuno dei messaggi riceveva la spunta che indica “messaggio inviato”, ma rimanevano tutti fermi sul simbolo dell’orologio. Subito sono partiti gli hashtag #facebookdown #whatsappdown #instagramdown. Poi, quando l’app di messaggistica è tornata attiva, i messaggi rimasti in sospeso sono stati recapitati e così le comunicazioni perse sono state recuperate stamattina.

#whatsappdown hashtag in rapida crescita su Twitter

Perché Whatsapp down? E pure Facebook

Anche Facebook ieri è crollato, proprio mentre il social network venivano usato da molte persone per aggiornarsi sull’andamento delle elezioni. Il social non funzionava del tutto, impossibile collegarsi alla pagina.

Instagram non si aggiornava

Anche la popolare app di condivisione foto è andata in crash. Su Instagram “Impossibile aggiornare il feed”. Sono stati in molti a segnalare il crollo dei famosi social network su Twitter, tra ironia e rabbia (molti utilizzano i social anche per immediate comunicazioni di lavoro), sottolineando come non si trattasse della prima volta, ma quasi ormai di una “usanza”. Normalmente il crash viene ripristinato nel giro di qualche decina di minuti, poche ore al massimo. Invece ieri è durato sei ore. Anche il sito downdetector segnalava un’impennata di segnalazioni di disservizi e problemi da parte degli utenti.

 

 

Lunedì 4 ottobre Whatsapp down: perché?

I tre social sono tutti di proprietà di Mark Zuckerberg. Su Twitter è stato confermato il guasto alle comunicazioni ed è stato promesso che queste sarebbero state ripristinate al più presto, ma nessuna spiegazione inizialmente è stata data sul perché Whatsapp non funzionasse ieri. “Stiamo lavorando per ripristinare il servizio più velocemente possibile, nel frattempo ci scusiamo per l’inconveniente”, hanno dichiarato sia Whatsapp che Facebook.

 

Whatsapp down perché? La spiegazione di Zuckerberg

Mark Zuckerberg ha poi spiegato che il down è stato causato da un cambio di configurazione difettoso. L’agenzia Bloomberg stima che la perdita economica a livello mondiale sia stata di 160 milioni di dollari per ogni ora di interruzione della connessione digitale.