Uccisa l’attrice Tania Mendoza: chi era

Tania Mendoza chi era l'attrice di origini messicana uccisa a colpi di pistola mentre assisteva all'allenamento di calcio del figlio

Tania Mendoza chi era l’attrice di origini messicane uccisa mentre assisteva all’allenamento di calcio di suo figlio di 11 anni. L’attrice era molto famosa nel suo paese.

Uccisa l’attrice di origini messicane

L’attrice e cantante Tania Mendoza, 35 anni, è stata centrata da quattro colpi al petto esplosi da due sicari mentre assisteva all’allenamento di calcio del figlio di 11 anni.

L’agguato è avvenuto a Cuernavaca, Stato di Morelos, Messico centrale.

I killer sono giunti in sella a una moto. Uno è sceso, si è avvicinato all’ingresso del recinto che circonda il club Los Felinos e ha fatto fuoco contro l’attrice che è crollata a terra in una pozza di sangue. È rimasta in vita pochi minuti mentre gli altri genitori presenti sono fuggiti cercando riparo dietro le auto e le panchine del campetto di calcio.

Tania Mendoza era già stata vittima di un sequestro nel 2010 assieme al marito e al figlio.

Portati fuori città e tenuti segregati per alcune ore, erano riusciti a convincere i propri rapitori a rilasciarli probabilmente dietro un riscatto mai ammesso.

Chi era Tania Mendoza

Maria Guadalupe Torres Mendoza, in arte Tania Mendoza, era un’attrice, cantante e modella messicana di 42 anni.

Famosissima in patria, è stata protagonista di oltre 200 pellicole tra film e serie televisive. La Mendoza ha inoltre realizzato 5 album musicali.

Il ruolo che l’ha resa celebre anche da noi, è stato quello avuto nel film del 2003 La mera Reyna de Sur, tratto dal romanzo di Arturo Peréz-Reverte La regina del Sud, che in seguito è diventato anche un adattamento per il piccolo schermo trasmesso dal 2011 al 2019.

“La mera Reina del Sur”, la prima serie tv ambientata nel mondo dei narcos poi resa famosa su Netflix da Kate del Castillo nella nuova versione “La Reina del Sur”