Tre morti ad Ischia, trovato corpo senza vita di bimba di sei anni

Sale a tre il bilancio dei morti ad Ischia, uno dei corpi è quello di una bimba tra i cinque e i sei anni. Dichiarato lo stato di emergenza.

Confermati tre morti ad Ischia, trovato il corpo di una bimba di sei anni. Continua la ricerca degli altri nove dispersi tra il fango e le macerie. Il Governo dichiara lo stato di emergenza: “Stanziati due milioni di euro”.

Tre morti ad Ischia, trovato il corpo di una bimba di sei anni

Continuano le ricerche dei dispersi a Casamicciola dopo la devastante frana che ha travolto la cittadina dell’isola di Ischia all’alba del 26 novembre. Sono tre le morti confermate al momento, dopo il ritrovamento di altri due corpi nelle ultime ore. Il primo è quello di una persona molto giovane, la cui identità e sesso sono ancora ignoti, ritrovato in una camera da letto sotto un materasso, travolto dalle macerie. Il secondo è quello di una bimba di età compresa tra i cinque e i sei anni, con indosso un pigiamino rosa. Non si esclude che nella stessa zona possano essere ritrovati altri corpi, individuati dai cani dei soccorritori.

Dichiarato lo stato di emergenza: “Stanziati due milioni di euro”

Alle ore 11 la premier Giorgia Meloni ha convocato il Consiglio dei Ministri per dichiarare lo stato di emergenza in seguito agli straordinari eventi meteorologici che hanno causato la frana di Ischia. “Il Consiglio dei Ministri ha disposto un primo stanziamento di due milioni di euro.” -ha annunciato il Ministro per il Sud Nello Musumeci che poi assicura ulteriore supporto- Seguiranno altri stanziamenti non appena avremo una ricognizione dei danni e delle esigenze immediate. Diverso il ragionamento sul piano di ricostruzione che riguarderà strutture pubbliche e private”. Musumeci ha poi affermato che la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni si prepara a recarsi ad Ischia il prima possibile. Resta vago sulle tempistiche: “Andarci adesso sarebbe solo una passerella”.