Torino, Museo Egizio gratis per chi dorme in città

Giunge da Torino una bella iniziativa: museo egizio gratis per tutti i turisti che dormono in città. Una promozione intelligente.

Dopo le tante spiacevoli notizie che hanno colpito le diverse città d’Italia e dell’estero, giunge da Torino una bella iniziativa: museo egizio gratis per tutti i turisti che dormono in città. Si tratta di una promozione che ha lo scopo di avvicinare il turismo a livello culturale, dando ancora più valore ad una città molto ricca dal punto di vista storico e artistico.

Museo egizio, ingresso gratis: così Torino attira i turisti

Accordo raggiunto e iniziativa pronta a realizzarsi: così Federalberghi Torino e Museo Egizio si uniscono per aumentare il turismo e far ulteriormente apprezzare le bellezze del capoluogo piemontese. Tutti i turisti che visiteranno Torino e soggiorneranno in una delle strutture associate a Federalberghi, avranno il diritto di ricevere un voucher che vale l’ingresso gratuito al museo egizio, una delle attrazioni principali della città. In più, potranno di una visita guidata in compagnia di un egittologo, il quale avrà il piacere di raccontare tutto ciò che ammireranno.

L’intento principale è chiaramente quello di aumentare il turismo, soprattutto nei periodi meno affollati. L’iniziativa parte da subito e terminerà il 18 Aprile 2023, eccezion fatta per il fine settimana di Pasqua. La visita guidata avrà una durata di 60 minuti e potrà essere svolta tra il Giovedì pomeriggio e il Sabato mattina. Questo potrebbe portare diversi turisti – italiani e non – a scoprire una nuova città, che ha tantissimo da raccontare.

Altre attrazioni da visitare

La città di Torino non è di certo carente se si parla di arte, cultura e storia. Oltre al museo egizio – struttura di livello – ci sono da visitare diverse cose, come ad esempio l’interessante Museo del cinema (in città) e la Reggia di Venaria, un po’ più distante dal centro, ma che vale la pena visitare.

Pertanto, il capoluogo del Piemonte si presenta come un’ottima meta per godersi un weekend alternativo, all’insegna del relax e della cultura.

LEGGI ANCHE: Vino: Cantine Giacomo Montresor, 130 anni raccontati in un Museo e in un libro.