Thailandia, asilo nido attaccato da un killer: 30 morti di cui 25 bambini

Thailandia, asilo nido preso d'assalto da un uomo che ha fatto una strage. Incredibile ciò che è successo in una struttura per bambini.

Thailandia, asilo nido preso da assalto da un killer. Una tragedia nel in una struttura per bambini che sono anche le vittime di questo inspiegabile attacco. L’aggressore dopo la strage si è dato alla fuga che è terminata con il suo suicidio.

Thailandia, asilo nido attaccato da un killer

In Thailandia si è verificato un terribile attacco in un asilo a Nongbua Lamphu, in Thailandia nordorientale. La notizia è stata riportata dalla polizia locale, precisando che l’uomo che ha fatto irruzione era armato di pistola e coltello.

Inoltre, lo stesso killer si è tolto la vita.

L’attacco è iniziato alle 12.30, ora locale, poi l’assalitore è fuggito a bordo di un’auto e ha investito diversi pedoni, secondo il colonnello Jakkapat Vijitraithaya. Il killer era un ex poliziotto di nome Panya Khamrab, si era dato alla fuga, ma secondo la polizia, dopo la mattanza nel centro per l’infanzia, ha ucciso la sua famiglia e si è poi suicidato.

Una strage: 30 morti di cui 25 bambini

Secondo l’agenzia di stampa ThaiPBS, i morti sono 35 di cui 25 sono bambini in età prescolare. Inoltre, ci sarebbero anche 12 feriti. Tra le vittime ci sarebbero anche due insegnanti e un agente di polizia. Una vera e propria tragedia che per ora non ha ancora trovato una spiegazione per ciò che è accaduto e sarà ancora più complicato dopoché il killer si è tolto anche la vita.

 

LEGGI ANCHE: Brescia, padre barricato in casa con il figlio: i carabinieri sul posto per trattare con l’uomo