Live

Test di Medicina 2021, ultime news sul test del 3 settembre

Test di Medicina 2021, tutte le tappe per conoscere i risultati della prova nazionale che si è svolta il 3 settembre

Il 3 settembre 2021 si è svolto il test di medicina. Ecco tutte le tappe per conoscere i risultati.

Test di Medicina 2021, dove vedere i risultati e in che data

I candidati per conoscere i risultati del test di Medicina 2021 dovranno andare  sul sito Universitaly.

I candidati conosceranno il risultato del test accedendo all’area riservata del sito Universitaly, ciascuno con il proprio codice etichetta che riceveranno il giorno della prova.

Test di Medicina 2021, le tappe per conoscere i risultati

Sono diverse le date per conoscere risultati dei test di Medicina 2021 e di conseguenza anche il proprio status.

  • Il 17 settembre 2021 avviene la pubblicazione da parte di CINECA del punteggio ottenuto dai candidati, secondo il codice etichetta, nell’area riservata sul sito di Universitaly;
  • il 24 settembre 2021 sulla propria pagina riservata del sito Universitaly i candidati potranno prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica;
  • il 28 settembre 2021 viene pubblicata, nell’area riservata agli studenti del portale Universitaly, la graduatoria nazionale di merito nominativa del test di Medicina 2021.

Test di Medicina 2021, come funzionano le graduatorie e i punteggi

Nel 2021 i posti disponibili sull’intero territorio nazionale sono 14.020.

Il 28 settembre, con la pubblicazione della graduatoria, i candidati potranno prendere visione del proprio status rispetto al punteggio e al risultato dei test:

  • assegnato” e quindi vincitore di concorso;
  • prenotato” che richiede l’attesa degli scorrimenti di graduatoria.

Test di medicina 2021, quanti i posti disponibili?

I posti disponibili per Medicina sono aumentati rispetto al 2020 ed ora ammontano a  14.020. Tuttavia, rispetto all’anno scorso, i candidati al Test Medicina sono aumentatiNello specifico hanno partecipato:

  •  63.972 per i corsi in lingua italiana;
  • 13.404 per quelli in lingua inglese.

Test di Medicina 2021, le indicazioni del decreto del Miur

Il decreto del MIUR pubblicato il 25 giugno è abbastanza chiaro e spiega i passaggi da seguire sia per gli assegnati sia per i prenotati.

  • il 28 settembre 2021 sono pubblicate le graduatorie nominative di ciascun corso di laurea con l’indicazione per ogni candidato del punteggio ottenuto, della posizione in graduatoria e della sede universitaria in cui lo stesso è collocato come “assegnato”, come “prenotato” o “in attesa”;
  • i candidati “assegnati” devono provvedere all’immatricolazione presso gli atenei secondo le procedure amministrative proprie di ciascuna sede universitaria e lo stesso vale per i “prenotati”. Entrambe le tipologie di candidati devono farlo entro quattro giorni (incluso il giorno di scorrimento della graduatoria ed esclusi il sabato e i festivi). Specifica il ministero che “la mancata immatricolazione dei candidati “assegnati” comporta la rinuncia alla stessa se non esercitata nel predetto termine di quattro giorni. I candidati “prenotati” che non esercitano tale possibilità non decadono dalla stessa”;
  • entro i cinque giorni successivi dal suddetto termine ogni università, mediante il proprio sito riservato, comunica al CINECA i nominativi degli studenti immatricolati e tutti i candidati – fatta eccezione per gli immatricolati, i rinunciatari all’immatricolazione offerta ed i candidati che rientrano nello status denominato “posti esauriti”- devono manifestare la conferma di interesse a rimanere nella graduatoria nell’area riservata del sito Universitaly;
  • in assenza di conferma di interesse il candidato decade dalle graduatorie nazionali in cui è inserito e non conserva alcun diritto all’immatricolazione. Non assume alcuna rilevanza la motivazione giustificativa della mancata conferma di interesse;
  • il giorno 6 ottobre 2021, il CINECA, ricevute le comunicazioni di cui abbiamo detto, procede, in relazione alla posizione di merito e alle preferenze espresse, alla pubblicazione del nuovo scorrimento della graduatoria secondo le stesse tempistiche sopra indicate e lo stesso vale per i successivi scorrimenti delle graduatorie.