Tessera sanitaria senza chip: le novità e come funzionerà

Tessera sanitaria senza chip: in arrivo il nuovo documento con novità importanti soprattutto sulle funzionalità.

Tessera sanitaria senza chip: in arrivo novità sul documento. Il ministero dell’Economia e delle Finanze sta dando indicazioni ed informazioni sulla nuova tessere e soprattutto il motivo dell’assenza del micro chip.

Tessera sanitaria senza chip: le novità

In arrivo c’è la nuova tessera sanitaria senza chip. Le novità riguardano la funzionalità del nuovo documento e senza micro chip avranno valenza di Codice Fiscale e di Tessera Europea Assistenza Malattia (TEAM) ma non le funzionalità della Carta Nazionale dei Servizi (identificazione e autenticazione online e firma elettronica avanzata nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni)

Arrivano anche spiegazioni sulla assenza del chip: “La novità – spiega in una nota il ministero dell’Economia e delle Finanze – è dovuta alla carenza di materiali semiconduttori per la produzione dei microchip, generata dalla grave crisi internazionale”.

Come funzionerà

Con la nuova tessera sanitaria non si potrà accedere ai servizi digitali sui portali istituzionali della Pubblica Amministrazione per i quali è previsto l’accesso con tessera sanitaria. Per questo motivo anche se scaduta è bene non buttare via la vecchia tessera sanitaria; infatti, come spiegato dalla nota del Ministero, sarà possibile utilizzare fino al 31 dicembre 2023 il vecchio documento con chip, anche se riporta sul fronte una data di validità scaduta. La richiesta della nuova tessera sarà necessaria solo nei seguenti casi:

  • per chi ha la tessera sanitaria in scadenza;
  • per chi ha smarrito la tessera;
  • per chi possiede una tessera deteriorata;
  • in caso la tessera sia stata rubata.

 

 

LEGGI ANCHE: Bonus 200 euro per partita Iva: a chi spetta e come richiederlo