Live

Sport e Salute, azienda pubblica nata per il benessere del cittadino

Sport e Salute S.p.A. è un’azienda pubblica (ex Coni Servizi) che si interessa dello sport in Italia. È società in-house del Mef

Sport e Salute S.p.A. è un’azienda pubblica (Coni Servizi S.p.A. fino al 2018) che si interessa dello sport in Italia. È società in-house del Ministero dell’Economia e delle Finanze. La sua sede è il palazzo H del Foro italico a Roma, il più grande parco sportivo presente in Italia. Vito Cozzoli è il Presidente e l’amministratore delegato.

Sport e scuola, i progetti per le scuole secondarie di primo grado

Sport e Salute e il MIUR, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali fanno parte di un’iniziativa che si occupa di mettere al centro dei valori educativi lo sport. Scuole aperte allo sport è un progetto che mette in collaborazione il mondo scolastico ed il mondo sportivo, occupandosi delle scuole secondarie di primo grado. Questa iniziativa è rivolta ad alunni ed insegnanti e vuole promuovere i valori educativi dello sport. Gli alunni hanno la possibilità di potenziare lo sviluppo motorio e scoprire la passione per sport diversi, grazie anche agli strumenti adatti forniti per la pratica delle varie discipline. Tecnici federali affiancano l’insegnante di educazione fisica e svolgono corsi gratuiti facoltativi.

Non mancano i momenti di socializzazione attraverso l’organizzazione di feste di fine anno con prove ed esibizioni sportive. Le scuole possono inoltre iscriversi ai Campionati Studenteschi, organizzati dal MIUR insieme a Sport e Salute ed altri enti sportivi. Inoltre, nel periodo di chiusura delle scuole, il centro Estivo di Sport e Salute diventa un luogo qualificato per accogliere gli adolescenti ed i bambini, valorizzando gli aspetti ludico-relazionali legati allo sport. Per il 2021 sono previste laboratori di riciclo e giornate ecologiche, dando nuove opportunità di socialità ai ragazzi  nella fase 2 dell’emergenza Covid-19.

Progetti ed eventi: la Settimana Europea dello Sport

Sport e Salute realizza diversi progetti mirando ad abbattere le barriere economiche, sostiene l’idea che lo sport è di tutti e fornisce per questo un servizio adeguato alla comunità. Con il fine di migliorare il benessere psicofisico degli individui, promuove stili di vita sani per tutte le fasce della popolazione. Appoggiando appunto il Progetto Sport di Tutti in collaborazione con gli Organismi Sportivi. Sport di Tutti prevede la creazione di presidi sportivi in zone disagiate con l’obiettivo di fare diventare i quartieri e le periferie centri aggregativi.

Finanziamenti sono stanziati per sostenere lo sport sociale, rivolgendosi a categorie vulnerabili e soggetti fragili. Non mancano i progetti estivi per i ragazzi ma anche i più piccini, promossi dall’iniziativa Foro Italico Camp. Un sostegno è previsto anche per le atlete in maternità.

Si può inoltre partecipare ad eventi come Il Golden Gala, le Internazionali BNL d’Italia e tanto altro ancora. Ricordiamo , in modo particolare, la Settimana Europea dello Sport, in programma ogni anno da l 23  al 30 settembre. Lanciata dalla Commissione Europea nel 2015, promuove lo sport come un modo per adottare stili di vita sani per il raggiungimento del benessere psicofisico dei cittadini. Gli obiettivi prevedono: l’educazione dell’attività sportiva in giovanissima età, lo sport come attività nei luoghi di lavoro, inclusione sociale attraverso l’attività sportiva, campagne locali per incoraggiare i cittadini   a praticare sport. Attraverso progetti ed attività si educano i cittadini formando un nuovo modo di pensare al proprio benessere.

Istituto di Medicina dello Sport e Covid-19, la tutela della salute degli atleti

L’Istituto di Medicina dello Sport fornisce visite mediche   per oltre 20 specialità,   tra le quali ricordiamo: cardiologia clinica e strumentale, dermatologia, fisiopatologia del metabolismo, ginecologia, malattie dell’apparato respiratorio, medicina interna. L’innovazione digitale prevede anche un videoconsulto, certo è che gli atleti sono in buone mani. L’Istituto Superiore di Sanità è il più importante centro di ricerca scientifica che ha l’obiettivo di tutelare la salute del cittadino, insieme al Ministero della Salute, delle Regioni e del Servizio sanitario nazionale.

L’Istituto è all’avanguardia, garantisce la sicurezza delle cure grazie anche a sofisticate tecnologie. I telefoni verdi sono a disposizione degli utenti e li indirizzano nei centri specializzati. È il principale ente di ricerca per la salute pubblica in Italia. Non mancano quindi per la tutela degli sportivi le strutture ed i servizi per tutelare la propria salute. L’informazione medica e scientifica è ampiamente divulgata con lo scopo di prevenire le malattie, soprattutto in un periodo in cui la pandemia Covi-19 ha messo a grosso rischio il benessere fisico e mentale dei cittadini.

Organismi sportivi e formazione

Altre risorse di Sport e Salute sono le Federazioni Sportive Nazionali, gli Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Benemerite, Corpi Militari e Civili. L’impegno per la cultura sportiva è promosso dalla Scuola dello Sport. Nata con l’obiettivo di formare personale altamente specializzato attraverso studi e ricerche anche in ambito internazionale. Una scuola aperta al mondo e disponibile al confronto per rispondere alle attuali sfide sociali. L’internazionalizzazione è un importante punto di sviluppo su cui la Scuola dello Sport vuole puntare, interessandosi anche delle Università. Lo sport come punto di partenza per costruire una società migliore.