Live

Sose, società partner del Mef per l’analisi dei dati fiscali

SOSE è la società che si occupa per il ministero della Finanza (Mef) dell’analisi dei dati fiscali. Ecco quali sono i suoi compiti

Avete mai sentito parlare di questionario unico SOSE, indice dei fabbisogni standard e federalismo fiscale? Legata a tutte queste metriche e questi concetti c’è SOSE, la società che si occupa per il ministero della Finanza dell’analisi dei dati fiscali. Ma che cos’è esattamente SOSE e quali sono i suoi compiti? Scopriamolo insieme.

SOSE, Soluzioni per il sistema economico spa

SOSE è l’acronimo di Soluzioni per il Sistema Economico ed è il nome di una società per azioni creata nel 1999 dal Ministero delle Finanze e da Banca d’Italia.

Il compito della società, da immaginarsi come una sorta di ‘braccio’ metodologico del ministero delle finanze, è l’analisi strategica dei dati fiscali del Paese, e l’elaborazione di modelli e criteri standard, e l’attività di consulenza e ricerca in materia fiscale e tributaria.

I compiti della società SOSE dunque sono molto ampi, e in questi anni di attività, l’apporto di Soluzioni per il sistema economico spa all’aggiornamento e miglioramento del sistema fiscale italiano, anche in funzione anti evasione, è stato ampio e incisivo.

Le principali attività di SOSE

Che cosa è chiamata a fare in concreto la Sose?

Come abbiamo visto, il suo raggio d’azione è piuttosto ampio.

Il cuore di tutte le attività di SOSE e la sua base, è l’analisi dei dati. Dall’analisi dei dati, SOSE si impegna a creare progetti relativi a fiscalità, finanza pubblica, ma anche a servizi alle imprese.

Indici Sintetici di Affidabilità (ISA)

Probabilmente, la maggiore innovazione del sistema fiscale italiano ascritta a SOSE è la sostituzione del parametro degli Studi di Settore, con i più recenti Indici Sintetici di Affidabilità, ISA.

SOSE cura ogni attività relativa alla costruzione, realizzazione e aggiornamento di tali indici. E questa è una delle sue maggiori attività nella sua funzione di supporto alle istituzioni in materia tributaria e di economia di impresa.

Gli Indici Sintetici di Affidabilità, alla prova dei fatti si sono dimostrati efficaci. Nel 2019, hanno permesso allo stato di recuperare tasse su circa 2,5 miliardi di euro che con indici diversi sarebbero finiti all’evasione. Nel 2020, è avvenuto lo stesso su 2,1 miliardi di euro, sempre grazie ai nuovi Indici Sintetici di Affidabilità (ISA).

Fabbisogni Standard e Federalismo Fiscale

L’altro fondamentale compito che assolve SOSE in tema di fiscalità pubblica è l’elaborazione dei Fabbisogni Standard per gli enti territoriali. Un ruolo legato alla realizzazione del federalismo fiscale con l’obiettivo di razionalizzare la spesa pubblica, garantendo più efficienza ed equità nell’allocazione delle risorse che dalle casse dello stato centrale sono dirette alle amministrazioni locali.

La SOSE eroga anche servizi alle imprese. I principali servizi messi a disposizione da SOSE per le imprese sono le valutazioni delle performance economico- gestionali. Insieme a questo SOSE realizza analisi geo settoriali e di benchmarking di approfondimento sul singolo settore.

Il Centro Studi SOSE

Un altro settore molto importante dell’attività di SOSE è poi il Centro Studi. Al centro studi è affidata tutta l’attività di ricerca e innovazione, cruciale per la più alta qualità del supporto ai partner istituzionali, italiani e internazionali.  Nato nel 2019, il Centro Studi SOSE è stato recentemente riconosciuto come Ente di ricerca da parte dell’EUROSTAT, l’Ufficio statistico della Commissione Europea.

SOSE, l’importanza dei dati per il processo decisionale

Il core business di SOSE sono i dati e la loro elaborazione.

L’anno della pandemia ha accelerato in molti campi l’innovazione ma l’emergenza ha portato anche alla nuova esigenza di prendere decisioni fondamentali in tempi molto stretti.

Nel 2020 l’apporto di SOSE e dei suoi dati al processo decisionale è diventato sempre più stretto e decisivo.

I numeri forniti da SOSE sono stati per esempio fondamentali per studiare le misure più efficaci e fattibili per far fronte alla crisi delle imprese ferme, o anche per calcolare la più giusta retribuzione delle risorse a disposizione per i ristori sia su base settoriale che su base territoriale calcolando il calo di gettito fiscale derivato dalla crisi legata al blocco delle attività dovuto all’emergenza sanitaria.

I dati nell’emergenza

L’esperienza dell’anno pandemico ha portato SOSE ad affinare i suoi strumenti di elaborazione ma anche a puntare a rendere sempre più veloce la raccolta e l’elaborazioni di dati.

Grazie ai dati prontamente forniti da SOSE il Ministero delle Finanze ha potuto contribuire in modo efficace all’elaborazione di misure complesse, agendo in modo mirato e con i tempi strettissimi che l’urgenza che lo stato di emergenza ed eccezionalità della situazione pretendeva.

Nella sua vocazione di impresa vocata all’innovazione, SOSE ha sintetizzato l’eccezionale esperienza dell’anno pandemico, in un convegno tenutosi a Roma, dal significativo titolo: “L’ecosistema dell’emergenza, verso un’Italia data driven”.

In quella sede è stato sviscerato il racconto di una situazione che ha richiesto al decisore pubblico di agire in maniera tempestiva e puntuale,  raccogliendo e elaborando dati qualificati e robusti che potessero supportare e orientare il processo decisionale.

Una situazione che ha visto in SOSE un partner non solo necessario ma preparato a lavorare in rapidità, senza perdere in accuratezza.

Un binomio che, secondo SOSE, sarà sempre più importante, così come sempre più importante sarà il ruolo dei dati non solo nell’economia di mercato, ma anche nell’elaborazioni di decisioni istituzionali.