Live

Settembre mese della salute sessuale: i consigli della psicosessuologa

Ecco i consigli per tutelare benessere e salute sessuale della psicosessuologa Paola Zucchi (Centro Medico Sant'Agostino)

Sextember”. Al via in Italia il primo “Il Mese della Salute Sessuale”, che ha l’obiettivo di promuovere comportamenti sempre più responsabili e consapevoli in ambito affettivo e sessuale ed offrire un panel di servizi, consulti e consigli medici e psicologici alle persone. Un’iniziativa lanciata da Durex in partnership con il Centro Medico Santagostino.

Se in Italia sono comuni le iniziative di sensibilizzazione dedicate a tematiche di prevenzione, quasi nessuna di queste ha avuto, fino ad oggi, un riferimento alla salute sessuale: un’espressione che non è solo da intendersi nel suo significato clinico di assenza di patologia, ma che comprende la sfera intima, affettiva ed emotiva che sono alla base del benessere personale.

L’iniziativa presenta una doppia anima:

  • Educativa: tramite la distribuzione di kit dedicati in oltre 200 farmacie di tutta Italia e materiali informativi nelle sedi e negli ambulatori del Santagostino in Lombardia, Durex vuole sensibilizzare le persone sul concetto ampio di benessere sessuale, che non è soltanto riferito agli aspetti clinici ma che necessita di educazione all’amore, alle emozioni, al rispetto, alla consapevolezza e alla responsabilità delle proprie scelte;
  • Clinica e psicologica: attraverso la messa a disposizione, in forma gratuita, di videoconsulti (ginecologici e ostetrici, andrologici, venereologici e dermatologici) e videoconsulenze.

Salute sessuale: i consigli

Ecco allora i consigli per tutelare benessere e salute sessuale della psicosessuologa Paola Zucchi (Centro Medico Santagostino).

CONOSCERE LA PROPRIA SESSUALITA’

Esplorare il proprio corpo e ascoltarlo nelle risposte sessuali che offre in termini di sensazioni, emozioni, fantasie.

PROTEGGERSI 

Dalle malattie e dalle gravidanze indesiderate. Per essere sereni e godersi davvero il rapporto è importante farlo con responsabilità e rispetto sia per se stessi che per il/la partner.

PARLARE CON IL/LA PARTNER

Il/la partner può non sapere che cosa piaccia o meno in termini di stimolazione sessuale. Per questo è importante comunicare, prendendosi il tempo che serve e con attenzione rispetto all’altro.

NON CONSIDERARE IL SESSO COME UNA PRESTAZIONE

 Il sesso è un’esperienza relazionale ed emozionale. E’ importante non inseguire i falsi miti della durata del rapporto, della frequenza degli incontri sessuali e della “prestazione perfetta” senza alcuna defaillance. Il piacere sessuale è in ogni momento del rapporto: dall’inizio dell’incontro alla fine.

SE CI SONO DIFFICOLTA’ O DISAGI CHIEDERE AIUTO PROFESSIONALE

Se c’è un problema nella risposta sessuale come per esempio il dolore o la perdita di erezione è bene non affidarsi a internet cercando una soluzione fai da te, ma chiedere a un professionista qualificato.