Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: “Mistificatore arrogante”

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: diverse polemiche su Twitter della giornalista contro il presidente dell'Ucraina.

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky: una serie di messaggi su Twitter della giornalista ha scatenato diverse polemiche, generando una discussione sotto i suoi post.

Selvaggia Lucarelli contro Zelensky

La giornalista Selvaggia Lucarelli, questa volta, prende di mira il presidente dell’Ucraina Zelensky. Una serie di messaggi su Twitter contro il presidente ucraino ha scatenato naturalmente una raffica di risposte e polemiche.

Già nei giorni scorsi aveva iniziato a criticare il modo di comunicare del presidente dell’Ucraina: “Il presidente Zelensky, in un video datato 7 aprile, caricato sul sito ufficiale del governo, ha dichiarato: Essere coraggiosi è il nostro brand, porteremo il nostro coraggio nel mondo!”.

Twitter polemico contro il presidente ucraino

Ecco che in uno dei suoi ultimi post ha dato al presidente dell’Ucraina un “mistificatore arrogante”. «E certo. Perché i genocidi li vedi così, a occhio, mica si fanno indagini e processi. Forse sarebbe ora di dargli le risposte che merita, perché si può essere vittime di un’aggressione ma restare comunque dei mistificatori arroganti».

Poi, la sua polemica continua: «Visto che a parecchi sfugge quanto sia scorretto accusare davanti al mondo, per chiare ragioni politiche, un presidente forse rieletto di esser un negazionista, studiate cos’è un genocidio.

E perché Macron abbia detto, saggiamente, “Attenti alle parole”»

Infine: «E, per chiudere, si può essere dalla parte degli ucraini, non avere dubbi sul fatto che in Ucraina siano stati perpetrati crimini di guerra e considerare Putin un criminale, pur continuando a non beatificare la figura di Zelensky. Fatevene una ragione». 

LEGGI ANCHE: Selvaggia Lucarelli, Andrea Scanzi, Lorenzo Tosa: i giornalisti che pontificano sui social 24 ore su 24