Russia Ucraina, l’Italia cosa rischia con la guerra?

Russia Ucraina, l'Italia cosa rischia con la guerra: conseguenze economiche e commerciali visto la dipendenza sotto vari aspetti dalla Russia

Russia Ucraina, l’Italia cosa rischia con la guerra: conseguenze economiche e commerciali visto che l’Italia dipende sotto vari aspetti direttamente dai rifornimenti che arrivano dalla Russia.

Russia Ucraina, l’Italia cosa rischia con la guerra?

Con lo scoppia della guerra tra Russia e Ucraina, l’Italia subirà diverse conseguenze: oltre all’incertezza sui mercati finanziari, ci saranno conseguenze in termini economici. Mosca è infatti la 14esima destinazione al mondo per le merci italiane e lo scambio commerciale è pari a 20 miliardi di euro.

Poi soprattutto, per i rifornimenti di gas che arrivano direttamente dalla Russia. L’Italia riceve infatti circa il 40 per cento del proprio gas naturale, essenziale per scaldare le case e per generare elettricità, dalla Russia.

Il 38% del gas che si consuma in Italia e in Europa arriva proprio da Mosca. Dunque, oltre alle conseguenze pratiche che possa comportare un conflitto di proporzioni mondiali, ci sono anche quelle economiche che metteranno in difficoltà l’Italia.

Dall’altro canto la Russia perderebbe un cliente’ importante come l’Europa.

Ucraina Russia: la guerra è iniziata

La diplomazia non è servita e nemmeno le preghiera. La guerra tanto temuta è iniziata. Alle ore 4 italiane nella mattina del 24 febbraio, Putin ha dato l’ordine.

I primi bombardamenti in diversi parti dell’Ucraina sono già stati lanciati. Putin ha ordinato un attacco totale chiedendo all’esercito avversario di deporre le armi. Pronte le risposte dagli altri paesi come Stati Uniti e Nato.

Verranno sicuramente applicate alla Russia le sanzioni economiche tanto minacciate negli giorni scorsi.

LEGGI ANCHE: Ucraina Russia, è guerra: ultime notizie. Che cos’ha detto e fatto Putin