Live

Rotterdam, violente proteste anti lockdown: 20 arresti e 7 feriti (VIDEO)

Rotterdam, violente proteste contro il lockdown in Olanda. Auto bruciate, spari e lancio di oggetti. Sono 20 gli arresti e 7 i feriti.

Covid, violente proteste anti lockdown scuotono la città olandese di Rotterdam. Centinaia di manifestanti si sono scontrati con la polizia, lanciando oggetti e dando auto alle fiamme. La polizia ha risposto sparando in aria colpi di avvertimento, ma anche direttamente sulla folla. Il bilancio è di 20 arresti e 7 feriti.

Rotterdam, proteste anti lockdown sfociano in violenza: 20 arresti e 7 feriti

Olanda, venerdì sera un folto gruppo di centinaia di No Vax si è radunato a Coolsingel, la strada principale del centro di Rotterdam, per protestare contro le nuove misure restrittive anticovid. Pochi giorni fa, infatti, a causa dell’aumento dei contagi, il Governo olandese guidato dal premier Mark Rutte ha deciso di tornare in lockdown parziale per tre settimane. Le nuove restrizioni sono particolarmente severe per i non vaccinati: a loro è escluso l’accesso ai pochi luoghi di svago, bar e ristoranti che resteranno aperti. Il nuovo lockdown ha dato inizio a un clima di tensione nel paese, portando alle proteste di venerdì che sono presto sfociate in scontri e violenza.

I manifestanti hanno cominciato a lanciare oggetti, petardi e fuochi d’artificio contro polizia e vigili del fuoco. Alcuni contestatori hanno dato alle fiamme quattro autovetture, tra cui una volante della polizia. Gli agenti e il reparto antisommossa hanno risposto alle provocazioni sparando colpi di avvertimento in aria e disperdendo la folla con cannoni ad acqua. In alcuni casi hanno sparato anche colpi diretti per difendersi in “situazioni di pericolo di vita”, secondo quanto detto da un portavoce.

Secondo il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb, il bilancio della nottata è di venti arresti 7 feriti, di cui due in seguito agli spari della polizia. Il sindaco ha definito le proteste un’“orgia di violenza” e  ha specificato che la polizia è stata violentemente attaccata dai manifestanti in diverse occasioni. A causa della rivolta, i servizi ferroviari da e per Rotterdam sono per il momento sospesi.