Roma, donna sfregiata con acido. Aggressore in fuga

Donna sfregiata con acido nelle strade di Roma est. Arrivata in ospedale in pericolo di vita. L'aggressore in fuga ed è caccia all'uomo

Donna sfregiata con acido: ennesima violenza ed ennesima vittima di acido. A Roma è caccia all’uomo per la violenza nei confronti di una donna che è in gravi condizioni. La violenza sulle donne non si ferma.

Roma, donna sfregiata con acido

La violenza si è consumata lunedì 13 dicembre tra le strade della periferia di Roma Est. La donna prima ha ricevuto una bastonata e cadendo a terra ha sentito il dolore dell’acido che scendeva sul suo viso.

Le urla hanno allertato i passanti, quindi il 118. L’intervento dei medici dell’Umberto Primo è stato provvidenziale. La donna infatti, quando è arrivata in ospedale, era in pericolo di vita.

Caccia all’uomo: aggressore in fuga

Difficile scoprire chi si nasconde dietro l’aggressione. Nessuno ha visto l’aggressore, la donna non ricorda nulla. Il fascicolo è stato aperto per “lesioni gravissime” dalla Procura di Roma, potrebbe presto trasformarsi in un caso di “tentato omicidio”.

Intanto, è caccia all’uomo per capire chi sia stato a commettere un gesto tanto vile e violento. Gli inquirenti indagano anche sul passato e sulle relazioni della vittima.

Inoltre, è stata ricoverata all’Umberto I un’altra donna con diversi traumi al volto, aggredita dall’ex, che l’ha massacrata di botte per dodici ore. Solo dopo diverso tempo lei è riuscita a fuggire dalla sua abitazione e trascinarsi verso un bar per chiedere aiuto.

Ha riportato fratture multiple al volto e dovrà essere sottoposta a un intervento maxillo facciale: la sua prognosi è di quaranta giorni.

LEGGI ANCHE: Che cos’è la “Mascherina 1522” per le vittime di violenza: come funziona