Robotica e salute: ab medica al 22esimo convegno Aiic

ab medica presente al XXII Convegno Nazionale AIIC con il primo sistema robotico da Vinci introdotto in Italia nel 1999

E’ una conferma importante quella di ab medica, leader in Italia nella produzione e distribuzione di dispositivi medici e tecnologie per il mondo della sanità, che anche quest’anno è presente al XXII Convegno Nazionale AIIC (Associazione Italiana Ingegneri Clinici), in corso dal 12 al 15 giugno a Riccione.

Aiic, oltre il PNNR: verso una cultura tecnologica a sostegno della salute

“Oltre il PNNR: verso una cultura tecnologica a sostegno della salute” è il titolo dell’evento che guida il ricco palinsesto di incontri nell’arco delle giornate: un tema che ab medica ha saputo interpretare fin dalla sua nascita e che vuole rappresentare in questa cornice raccontando l’evoluzione della tecnologia robotica in Italia, esibendo al proprio stand primo robot da Vinci, introdotto nel nostro Paese nel 1999.

E’ da qui che è partito un percorso di evoluzione, che ha rivoluzionato l’approccio chirurgico e le soluzioni di cura, per ridurre l’invasività degli interventi e migliorare la qualità di vita dei pazienti. In tutti questi anni, con il sistema robotico da Vinci sono stati effettuati più di 27mila interventi in Italia, con una crescita media annua pari al 15% anno su anno nelle diverse specialità, dall’urologia alla ginecologia, fino alla chirurgia generale.

Nel mondo sono più di 6700 le piattaforme distribuite, più di 1000 in Europa, che è il secondo mercato più grande dopo gli Stati Uniti, e oltre 150 sistemi da Vinci si trovano in Italia.

ab medica presenta il nuovo servizio di assistenza tecnica TechCare

Una novità arricchisce la presenza di ab medica al Convegno: per la prima volta viene presentato il nuovo servizio di assistenza tecnica TechCare, pensato per centralizzare la gestione delle richieste di supporto tecnico relative al sistema robotico da Vinci e ad altre tecnologie e consentire un intervento più rapido ed efficace.

Il nuovo servizio sarà gestito da un team con formazione specifica che avrà a disposizione nuove innovative applicazioni per la risoluzione dei problemi. Differenti e ampie le modalità e i canali di contatto, tra i quali un numero verde, accanto a un’estensione dell’orario per coprire tutte le fasce nell’arco della giornata e della settimana.

“TechCare nasce dall’ascolto delle esigenze degli utilizzatori del sistema robotico con l’obiettivo di supportare in real time i chirurghi e le equipe nell’utilizzo della tecnologia garantendo anche la massima attenzione al paziente – commenta Claudio Varinelli Field Service Manager di ab medica – E’ dalle radici che si costruisce il futuro dell’innovazione tecnologica e le nostre sono solide, con un’esperienza ventennale nella chirurgia robotica”

ab medica ad Aiic con la piattaforma maia connected care per la telemedicina

Non solo chirurgia robotica, ab medica presenta al Convegno Nazionale AIIC anche la piattaforma maia connected care per la telemedicina, un altro degli ambiti in cui fu pioniera già 20 anni fa e che oggi ha ulteriormente rafforzato e consolidato con una piattaforma completa e innovativa che risponde alle nuove esigenze di cura, favorendo una continuità tra ospedale, territorio e domicilio.

Digital Health: il Simposio “Telemedicina e nuovi modelli di assistenza sanitaria”

La Digital Health sarà protagonista del Simposio organizzato da ab medica per il 14 giugno alle 13.30 dal titolo “Telemedicina e nuovi modelli di assistenza sanitaria”. L’incontro, moderato dall’ Ing. Lorenzo Leogrande, Presidente AIIC, e dall’Ingegnere Caterina Gennaro, Direttore di Ingegneria Clinica presso l’ASST di Lecco, sarà animato dalle esperienze avanzate nell’uso della telemedicina in Toscana, nel follow-up di interventi ginecologici, e presso l’IRCCS Fondazione Don Gnocchi, la prima e più complessa realtà in Italia ad aver sperimentato da anni un modello innovativo di presa in carico e gestione del percorso riabilitativo.