Roberto Formigoni insegnerà a suore straniere

L'ex presidente della Lombardia Roberto Formigoni insegnerà alle suore straniere: ha ottenuto l'affidamento in prova ai servizi sociali

Roberto Formigoni insegnerà a suore straniere a seguito del fatto che ha ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali. Il fatto è stato diffuso a seguito della decisione dei giudici. 

Roberto Formigoni insegnerà a suore straniere

Roberto Formigoni insegnerà a suore straniere. La decisione, diffusa oggi 11 ottobre, è stata presa dai giudici. L’ex presidente della Regione Lombardia, dunque, potrà insegnare italiano, come aveva richiesto, alla suore straniere dell’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione.

Formigoni, inoltre, stava scontando la detenzione domiciliare a seguito della condanna definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione per la vicenda Maugeri-San Raffaele.

Nel 2019 l’ex Governatore lombardo aveva ottenuto la detenzione domiciliare e ora, a seguito di questa nuova decisione, potrà scontare la parte rimanente della pena, circa un anno, in affidamento in prova ai servizi sociali.

L’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione

L’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione risale al 1933, anno in cui Don Orione rileva e fa ristrutturare il modesto cascinale “Restocco” per impiegarlo come struttura d’accoglienza per persone disabili e per ragazze orfane.

Nell’anno 1995 venne inaugurato un nucleo destinato ai malati di Alzheimer e, sempre per la stessa tipologia di persone, nel 2000 è venuto pronto il reparto “Montini”.