Renzi contro Conte: il leader di Italia Viva attacca l’ex premier sul tema dei Servizi

Renzi contro Conte sul tema dell'incontro del leader di Italia Viva con un ex rappresentante dei Servizi Segreti.

Renzi contro Conte: il leader di Italia Viva è intervenuto sulla questione dei servizi attaccando il rappresentante del Movimento 5Stelle. Intanto, è iniziato il processo Consip dove è indagato il padre proprio di Renzi.

Renzi contro Conte

Matteo Renzi ha attaccato l’ex premier ed attuale leader del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte. Il tema la centro della diatriba tra i due è l’incontro fatto da Renzi con  l’ex 007 Marco Mancini.

Intanto, Renzi è intervenuto davanti ai giudici dell’ottava sezione penale del tribunale di Roma dove è in corso il processo Consip. “Quando ho letto su Repubblica che mio padre si era incontrato in una bettola segreta ci rimango un po’ male. Tutto posso immaginare tranne l’idea che potesse fare traffichini. Anche perché mio padre gli unici soldi che ha preso da questa storia sono quelli delle querele per diffamazione che ha vinto… In questa faccenda ho messo in discussione il mio rapporto con mio padre per una vicenda che politicamente per me non esisteva”.

Il leader di Italia Viva attacca l’ex premier sul tema dei Servizi

“Oggi l’ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha rilasciato un’intervista al quotidiano L’Identità e ha detto che quando gli arrivò la notizia dell’autogrill, quindi dell’incontro Mancini-Renzi, era alla fine dell’esperienza di governo, si trattava di una questione che riguardava il sottoscritto, c’era una polemica politica e ha ritenuto di starne fuori”. Così il leader di Italia Viva, a margine della sua testimonianza al processo Consip.

“C’è un piccolo particolare – dice – quando è uscita la notizia dell’autogrill non era più presidente del Consiglio. Conte data questo momento tra dicembre e gennaio ma la domanda è,  chi gli ha detto a gennaio dell’autogrill? Questa è una bomba che oggi nessuno sta considerando“.

“Ma come faceva Conte a sapere dell’incontro all’autogrill con Mancini verso la fine del suo governo quando la notizia diventa pubblica a maggio del 2021? A maggio 2021 il premier era già Draghi da tre mesi… Strano, no?”. Le possibilità, attacca il leader di Iv, sono tre: “O Conte si confonde, o Conte mente, e non voglio crederlo, oppure Conte nasconde qualcosa”.

 

LEGGI ANCHE: Scala, ambientalisti contro il teatro di Milano: lanciata vernice sulla facciata