Reggio Calabria, sede di Forza Italia colpita da colpi di pistola: obiettivo il candidato Cannizzaro

Reggio Calabria, sede di Forza Italia è stata raggiunta d atre colpi di pistola nella tarda serata di martedì 23 agosto 2022.

Reggio Calabria, sede di Forza Italia raggiunta da tre colpi di pistola. L’agguato è avvenuto nella tarda serata di martedì 23 agosto mentre all’interno era ancora in corso una riunione. Gli inquirenti stanno indagando in queste ore per capire meglio la dinamica e i motivi.

Reggio Calabria, sede di Forza Italia colpita da colpi di pistola

Nella sede di Forza Italia di Reggio Calabria, tre colpi di pistola sono stati sparati, ad altezza uomo, verso la vetrina della segreteria calabrese.

L’intimidazioni è avvenuta poco dopo le ore 22 il 23 agosto 2022, mentre all’interno era in corso una riunione, poco distante da Palazzo Campanella, una zona nei pressi dalla sede del Consiglio regionale della Calabria.

In serata è arrivato anche un messaggio di condanna e allo stesso tempo di appoggio. “Solidarietà all’amico e deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro e ai suoi collaboratori per l’indegna intimidazione subita questa sera a Reggio Calabria.

Quanto accaduto è gravissimo e ripugnante. La nostra è una Regione di persone perbene, che schifa la ‘ndrangheta, la mafia e la criminalità organizzata, e che vuole isolare i violenti e le mele marce– scrive il governatore Roberto Occhiuto in una nota diramata poco dopo l’accaduto-. La giunta regionale condanna fermamente questo episodio e chiede agli inquirenti di fare piena luce”.

Obiettivo il candidato Cannizzaro

A poche ora dalla presentazione delle liste, la segreteria politica del deputato di Forza Italia, Francesco Cannizzaro, in corsa per un ritorno in Parlamento, è stata raggiunta da tre colpi di pistola calibro 38, mentre all’interno era in corso una riunione per organizzare la campagna elettorale elettorale.

A quando pare l’obiettivo era Cannizzaro e proprio lui, dopo gli spari, ha avvertito immediatamente le forze dell’ordine che stanno svolgendo le dovute indagini. Nessuno dei presenti è rimasto ferito ma gli inquirenti cercheranno di capire se effettivamente l’agguato era legato alla campagna elettorale.

 

LEGGI ANCHE: Meeting Rimini 2022, Conte escluso mentre erano presenti i principali leader politici