Raffaella Carrà, Bellaria le intitola il lungomare a un anno dalla morte

A un anno dalla scomparsa di Raffaella Carrà, la città di Bellaria-Igea Marina le dedica il nuovo lungomare

A un anno dalla scomparsa di Raffaella Carrà, la città di Bellaria-Igea Marina le dedica il nuovo lungomare. Si tratta di un intervento di riqualificazione urbana molto atteso in città, ma che assume un altro sapore grazie a questa iniziativa.

Raffaella Carrà, Bellaria le intitola il lungomare a un anno dalla morte

La decisione di intitolare il lungomare a Raffaella Carrà sta nel fatto che l’infanzia dell’artista è strettamente legata alla Romagna.

Nata a Bologna come Raffaella Pelloni, ha vissuto fino a 10 anni sulla Riviera romagnola dove il padre aveva un bar e la nonna una gelateria. Raffaella è quindi poi cresciuta a Bellaria, come amava ricordare lei, assieme alla madre e dalla nonna. Un anno dopo la sua scomparsa, la città che l’ha vista crescere inaugura il nuovo waterfront chiamandolo proprio: lungomare Raffaella Carrà.

Il progetto del lungomare

L’intervento e il restyling del lungomare ha visto la ridefinizione degli arredi urbani e del verde, con piazze dotate di wi-fi e nuovi impianti di illuminazione più green.

Un progetto che guarda al futuro della meta balneare, partendo dalla sua storia e da quel simbolo di emancipazione femminile che per più generazioni di donne ha rappresentato la Carrà. L’intitolazione avrà luogo alle ore 18 in piazzale Kennedy. Fra gli ospiti, anche il ballerino Enzo Paolo Turchi.