Proteste Iran, arrestate due attrici: sostenevano le manifestazioni

Proteste Iran, arrestate due famose attrici per aver sostenuto le manifestazioni. Gli ultimi post su Instagram: "Sempre dalla parte del popolo iraniano".

Proteste in Iran, arrestate due note attrici: sostenevano pubblicamente le manifestazioni. Sono accusate di collusione e di aver agito contro le autorità iraniane. L’ultimo post sui social: “Starò sempre dalla parte del popolo iraniano”.

Proteste Iran, arrestate due attrici per il sostegno pubblico ai manifestanti

Due importanti attrici iraniane sono state arrestate su ordine dell’ufficio del procuratore iraniano per aver sostenuto pubblicamente le proteste antigovernative in Iran. Si tratta di Hengameh Ghaziani e Katayoun Riahi, molto note in patria e pluripremiate per le loro interpretazioni.

L’agenzia di stampa Irna riporta che le donne sono accusate di collusione e di aver agito contro le autorità iraniane, oltre che di attività “provocanti” sui social media. Entrambe le attrici avevano più volte ribadito online il loro supporto ai manifestanti, pubblicando anche immagini e video in cui appaiono senza velo.

Gli ultimi post sui social: “Starò sempre dalla parte del popolo iraniano”

Nell’ultimo video sul suo profilo Instagram prima del suo arresto, Hengameh Ghaziani si mostra senza velo: “Questo potrebbe essere il mio ultimo post.

Da questo momento in poi, se mi succede qualcosa, sappiate che starò sempre dalla parte del popolo iraniano. Fino al mio ultimo respiro“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Hengameh Ghaziani (@hengamehghaziani)

Anche il profilo di Katayoun Riahi è pieno di post in cui esprime il proprio sostegno alle giovani donne scese in strada per i propri diritti: “La coraggiosa strategia dei giovani nelle strade ricorda le tattiche storiche dei partiti.

La parola partigiani viene da qui. Come i nostri puri antenati, lottiamo per la libertà dell’Iran. Lunga vita all’Iran libero“.