Fascia “One Love” ai mondiali in Qatar 2022: cos’è e perchè se ne parla

La fascia arcobaleno "One love" per i mondiali in Qatar diventa un caso. Ma cos'è e perchè se ne discute?

La fascia arcobaleno “One love” diventa un caso. Ma cos’è la Fascia One Love e perchè se ne parla per i mondiali in Qatar 2022?

Fascia “One Love” ai mondiali in Qatar 2022: cos’è

In occasione dei mondiali di calcio in Qatar 2022, alcune nazionali hanno annunciato l’intenzione di voler far indossare ai rispettivi capitani durante i Mondiali la fascia arcobaleno “One Love”. Simbolo di inclusività, questa fascia verrebbe indossata da alcuni capitani di nazionale in risposta alla criminalizzazione dell’omosessualità in Qatar.

Una presa di posizione che, però, potrebbe però avere ripercussioni in campo perchè infatti i giocatori, da regolamento, possono indossare solo l’abbigliamento fornito dalla FIFA e potrebbero quindi essere puniti con un cartellino giallo.

Già otto nazionali schierate per indossare la fascia

Abbiamo chiarito come squadra, come staff e come organizzazione che vogliamo indossare la fascia al braccio – ha dichiarato il capitano dell’Inghilterra Harry Kane alla vigilia della gara contro l’Iran – so che la Federazione sta parlando con la FIFA e sono sicuro che entro la partita di domani prenderanno una decisione”.

A voler scendere in campo con la fascia “One love”, sono almeno altri otto, compresa la Germania. La prima partita dove con alta probabilità si vedrà questa fascia sarà Inghilterra-Iran sul braccio del capitano dell’Inghilterra e ciò potrebbe spingere altre nazionali intenzionate a fare la stessa scelta