Pillola Anti-Covid, come averla: da oggi i medici possono prescriverla

Pillola Anti-Covid, come averla. Da oggi, con l'autorizzazione dell'AIFA, i medici possono prescrivere il Paxlovid.

Pillola Anti-Covid, come averla: da oggi i medici possono prescrivere l’antivirale. Dopo l’autorizzazione dell’AIFA, il farmaco Paxlovid per il trattamento precoce del coronavirus arriva nelle farmacie italiane.

Pillola Anti-Covid, come averla: i medici possono prescrivere il Paxlovid

Un altro passo avanti nella lotta alla pandemia da coronavirus. L’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, ha autorizzato l’uso del farmaco antivirale Paxlovid prodotto dal colosso farmaceutico Pfizer.

I medici generali potranno ora prescrivere l’uso della pillola anti-Covid ai propri pazienti, che potranno ritirarla direttamente in farmacia. Non si tratta del solo antivirale contro il Covid in uso in Italia. Un altro farmaco per via orale è il Lagevrio, che deve ancora ricevere l’approvazione della Commissione Europea. L’AIFA ne ha temporaneamente autorizzato l’uso e la distribuzione in ospedale. Può essere inoltre usato il Veklury, antivirale per via endovenosa prodotto dall’azienda farmaceutica Gilead Sciences.

Come prendere il Paxlovid: le indicazioni dell’AIFA

“Paxlovid è indicato per il trattamento di pazienti adulti” -ricorda l’AIFA in una nota ufficiale- “che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad elevato rischio di progressione a COVID-19 severa. Come ad esempio i pazienti affetti da patologie oncologiche, malattie cardiovascolari, diabete mellito non compensato, broncopneumopatia cronica e obesità grave”. 

L’Agenzia sottolinea che il trattamento deve essere cominciato il prima possibile perché sia efficace, entro cinque giorni dall’insorgenza dei sintomi.

L’antivirale, in ogni caso, non va prescritto senza gli opportuni controlli: “La prescrizione del farmaco richiede un’anamnesi farmacologica preventiva, per escludere la presenza di eventuali interazioni con farmaci assunti contemporaneamente dal paziente”.