Per la preside Sabrina Quaresima “nessun provvedimento disciplinare”

Per la preside Sabrina Quaresima non ci sarà alcun provvedimento disciplinare. Era stata accusata di aver avuto una relazione con un 19enne

La preside del Liceo Montale Sabrina Quaresima, andata nell’occhio del ciclone mediatico per l’accusa aver avuto una storia con un alunno del liceo, è stata “assolta“. Lo riporta il Corriere della Sera, che riferisce della chiusura della indagine ministeriale. La vicenda aveva scatenato una serie di insulti e critiche rivolte alla dirigente molto pesanti, ma la notizia che arriva è sicuramente una rivincita per il dirigente scolastico del Liceo Montale.

Il caso della preside Sabrina Quaresima

Sabrina Quaresima, preside 50enne, era stata accusata di aver avuto una relazione con uno studente dell’ultimo anno che aveva 19 anni. Sabrina Quaresima, finita poi nell’occhio del ciclone dei media, aveva smentito tutto e aveva anticipato che avrebbe spiegato tutto per filo e per segno all’ispettrice dell’ufficio scolastico regionale. 

Assolta la dirigente del liceo Montale

Dopo attente verifiche fatte dall’ispettrice dell’ufficio scolastico regionale, sembrerebbe che “la dirigente non sia stata sottoposta ad alcun procedimento disciplinare”.

Dai “tantissimi colloqui avuti anche con la dirigente”, alla fine il ministero non ha ravvisato “elementi che possono configurare la sua condotta come una violazione del codice disciplinare”. Il colloquio con Sabrina sarebbe durato “più di dieci ore” ma alla fine per lei è arrivato il lieto fine: non sarà sottoposta ad alcuna sanzione perché il suo comportamento non è stato ritenuto scorretto.