Pensioni, ecco il simulatore “PensAMI”: come funziona?

PensAMI è il nuovo simulatore dell'Inps utile per poter avere un'idea dei possibili scenari relativi alla propria pensione

PensAMI è il nuovo simulatore Inps ideato per dare l’opportunità agli italiani di conoscere al meglio gli scenari relativi alla propria situazione pensionistica. Permette, quindi, di conoscere i possibili scenari relativi alla propria pensione.

Lo scopo di questo nuovo strumento messo a disposizione dall’Inps è esclusivamente informativo e si basa unicamente sulle risposte e sui dati forniti al momento dall’utente.

Pensioni, ecco il simulatore “PensAMI”

La nuova piattaforma “PensAMi”, acronimo di “pensione a misura”, è disponibile per gli utenti a partire dal 25 gennaio 2022 e permette di conoscere i possibili scenari futuri considerata l’attività lavorativa svolta.

Ma come funziona?

Senza autocertificazione permette a tutti di verificare gli scenari pensionistici e in particolare, rispondendo a qualche domanda, l’utente ha accesso alle informazioni sulle principali prestazioni pensionistiche a cui potrebbe aver diritto. Non solo: la persona interessata ad utilizzare il servizio piò avere informazioni anche sulla data dalla quale potrebbe avere accesso alla pensione, ai dettagli sulle modalità di calcolo che potrebbero riguardare la sua quota di pensione. È poi possibile anche, all’interno di questo servizio, verificare se attraverso alcuni istituti si può incidere sulla pensione futura.

Viene comunque precisato, in ogni caso, che lo svolgimento di particolari attività può consentire l’accesso alla pensione sulla base di requisiti diversi da quelli restituiti dal simulatore. Inoltre, utilizza come unità di misura gli anni e i mesi, senza considerare i giorni. I risultati restituiti, pertanto, potrebbero non corrispondere esattamente alla situazione reale

Come funziona?

La piattaforma PensAMI, come spiegato dal sito dell’Inps, si articola in tre livelli.Per ogni livello – spiega l’Inps – si trovano alcune domande che permettono di acquisire le informazioni utili per definire uno scenario pensionistico personalizzato.

Al termine di ogni livello si può accedere al riepilogo dello scenario pensionistico, sulla base delle risposte fornite. Al primo livello è possibile scoprire a quali pensioni si ha diritto sulla base dell’intera contribuzione indicata ed il sistema di calcolo applicato. Al secondo livello si scopre da quale data è possibile andare in pensione tenendo conto della contribuzione presente in ciascuna gestione. Al terzo livello si capisce se si può anticipare l’accesso alla pensione”.

Per utilizzare il servizio non ti resta che andare sul sito dell’Inps.

Leggi anche: Riforma pensioni 2022, ecco la proposta