Parlamento italiano, oggi comincia la XIX legislatura: i nomi dei possibili presidenti di Camera e Senato

Parlamento italiano: tutto pronto per l'inizio di un nuovo capitolo nella storia della politica italiana. Appuntamento alle 10.30.

Parlamento italiano: giovedì 13 ottobre 2022 inizia la XIX legislatura della politica. Sono tutti convocati a Montecitorio per iniziare immediatamente i primi lavori con l’obiettivo poi di formare al più presto il nuovo governo.

Parlamento italiano, oggi comincia la XIX legislatura

Giovedì 13 ottobre si riunisce il nuovo Parlamento italiano che darà il via alla XIX legislatura, L’appuntamento è alle ore 10.30 a Montecitorio. I nuovi elette si metteranno subito a lavoro con l’obiettivo di formare al più presto il nuovo governo che sarà affidato alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Dunque nei prossimi giorni inizieranno anche le consultazioni dei vari leader politici con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

I nomi dei possibili presidenti di Camera e Senato

Il primo compito del nuovo Parlamento sarà eleggere i nuovi presidente di Camera e Senato. Lasciano i rispettivi incarichi Roberto Fico e Maria Elisabetta Alberti Casellati. Le nuove elezioni avranno tempi diversi perché tutto dipende dalla diversa metodologia di votazione: in Senato il presidente viene eletto a maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea (101) nei primi due scrutini.

Poi si passa alla maggioranza relativa, in base a quanti sono i presenti in Aula. Se neanche così viene eletto il presidente, allora si fa un ballottaggio tra i due con maggior numero di voti all’ultimo scrutinio. Alla Camera, invece, serve la maggioranza dei due terzi per i primi tre scrutini, poi si passa a quella assoluta, cioè 201 voti.

Si sono fati nei giorni scorsi alcuno nomi ovviamente tra le file della maggioranza del centro destra.

Per il Senato, al momento, sembra una partita a due tra Roberto Calderoli della Lega e Ignazio La Russa di Fratelli d’Italia. Mentre per la Camera i nomi più accreditati sono quello di Riccardo Molinari – capogruppo uscente – e Giancarlo Giorgetti.

 

 

 

LEGGI ANCHE: “Il Nuovo Parlamento”, scarica il report di Inrete con tutte le bio dei nuovi eletti