Operaio morto schiacciato da una piastra: aveva 31 anni

Un operaio di soli 31 anni è morto morto schiacciato da una piastra di colatura di cinquanta quintali in una fonderia

Morto sul colpo l’operaio di 31 anni schiacciato da una piastra di colatura di cinquanta quintali. La tragedia è avvenuta mentre lavorava una fonderia della Bassa Bresciana.

Operaio morto schiacciato da una piastra: aveva 31 anni

Ennesima tragedia sul lavoro, e questa volta ad essere coinvolto è un operaio di 31 anni rimasto schiacciato da una piastra. Per liberare il suo corpo è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, ma purtroppo per la sua vita non c’è stato nulla da fare.

A chiamare i soccorsi i colleghi, naturalmente rimasti allibiti dopo l’accaduto. Sul posto, oltre alle ambulanze, sono intervenuti i Carabinieri, i tecnici dell’Ats e sono ancora da accettare le cause dell’incidente mortale.

Infortunio sul lavoro, in Lombardia terza vittima della settimana

Quella di oggi è la terza vittima sul lavoro nell’ultima settimana in Lombardia. Ieri è morto, dopo due giorni di agonia, il 32enne caduto da un’altezza di 8 metri, mentre stava mettendo reti paramassi su una parete rocciosa del comune di Averara, in provincia di Bergamo.

Due giorni fa, invece, un operaio di 59 anni è morto incastrato in un macchinario in una azienda di griglie di ferro della provincia di Varese.