Ocean Viking in Francia, l’Eliseo: “Ok allo sbarco, ma stop a redistribuzione”

La Francia accoglierà la nave Ocean Viking con a bordo 234 migranti. Attraccherà nel porto francese di Tolone

La Francia accoglierà “a titolo eccezionale” la nave Ocean Viking della ong Sos Mediterranee con a bordo 234 migranti che arriverà a Tolone.

Ocean Viking, La Francia: “Ok allo sbarco, ma stop a redistribuzione”

La Francia accoglierà la nave Ocean Viking della ong Sos Mediterranee con a bordo 234 migranti che arriverà a Tolone. L’annuncio è del ministro dell’Interno francese, Gerald Darmarin. A fronte di questa decisione e di un “comportamento inaccettabile” da parte dell’Italia (queste le parole francesi), la Francia ha però deciso di sospendere “l’insieme delle redistribuzioni dei 3500 rifugiati a beneficio dell’Italia e chiama tutti gli altri partecipanti al meccanismo europeo, soprattutto la Germania, a fare altrettanto, fa sapere il ministro dell’Interno francese.

“Atteggiamento italiano avrà conseguenze”

In merito a quanto accaduto con la Ocean Viking, la questione è destinata a lasciare strascichi nel futuro in merito ai rapporti tra i due paesi. “La Francia – fa sapere Darmanin – organizzerà nei prossimi giorni, con la Commissione Europea, e con la Germania, una riunione che definirà un quadro che permetta di trarre le conseguenze dell’atteggiamento italiano, di regolare meglio le azioni di soccorso in mare da parte delle navi delle Ong nel Mediterraneo”.

Inoltre, ha fatto sapere l’Eliseo, la Francia adotterà, nelle prossime ore “misure di rafforzamento dei controlli alle nostre frontiere interne con l’Italia. Il rafforzamento delle nostre frontiere – ha chiarito Darmarin – tra Francia ed Italia dimostrerà purtroppo che noi possiamo anche impedire un certo numero di passaggi attraverso la frontiera italiana”.