Nisida, topi morti in mare: le immagini sui social e la denuncia dei bagnanti

Nisida, topi morti visti galleggiare nelle acque davanti l'isola napoletana. Subito la denuncia sui social da parte dei bagnanti.

Nisida, topi morti visti galleggiare nel acque davanti l’isola campana. Sgomento tra i bagnanti che immediatamente hanno ripreso con i cellulari la sena condividendola sui social e mandando il video anche al Consigliere della Regione Campania Francesco Emilio Borrelli.

Nisida, topi morti in mare: le immagini sui social

Nel mare davanti all’isola di Nisida, nel Golfo di Napoli, sono stati trovati alcuni topi morti che galleggiavano. Qualcuno ha ripreso la scena per poi condividere il filmato sui social.

Le immagini, infatti, sono diventate subito virali sui social e sono state condivise in diversi gruppi di Facebook. «Salve consigliere, non era mai successa una cosa cosi. Abbiamo chiamato il Comune e l’Asl ma non ci hanno risposto», qualcun altro poi ha mandato i filmati e ha scritto al conosciuto consigliere della Regione Campania Francesco Emilio Borrelli.

La denuncia dei bagnanti

Le immagini dei bagnanti sono arrivate al consigliere della Regione Campania Francesco Emilio Borrelli, attivissimo sui social.

«Salve consigliere ho voluto mandare questi video di stamattina a Nisida perché non era mai successo una cosa cosi» si legge nella segnalazione che Borrelli ha pubblicato sulla sua pagina Facebook. «Abbiamo chiamato il comune e l’Asl ma non ci hanno risposto. E abbiamo pensato di inviarvi questo video sperando di poter sapere perché succede questo», continua il post. In un comunicato, Borrelli ha fatto sapere di aver richiesto «l’intervento del comune e dell’Arpac (l’Agenzia Regionale Protezioni Animali della Campania) per risalire alle cause del fenomeno e per verificare che non ci siano pericoli per la salute pubblica».

 

LEGGI ANCHE: Dazn, rimborso per gli abbonati: come sarà e quando arriva