Motocross Rezzato, Andrea muore dopo una caduta dalla moto: aveva solo 16 anni

Motocross Rezzato, Andrea aveva solo 16 anni e ha perso la sua giovane vita durante una gara di moto con altri suoi coetanei.

Motocross Rezzato, Andrea è morto durante la gara regionale della Lombardia. Un incidente ad inizio corsa gli è stato fatale. Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi e poi successivamente anche i carabinieri per accertarsi dell’accaduto.

Motocross Rezzato, Andrea muore dopo una caduta dalla moto

Andrea Roberti era uno studente dell’Itis di Lonato del Garda, aveva rinunciato alle vacanze con gli amici per ottenere il patentino per la moto. La sua breve vita è finita mentre era impegnato in una delle sue passioni: il motocross.

Un grave incidente in pista gli è stato fatale.

Nel crossodromo di Rezzato, in provincia di Brescia, durate una gara si è verificata la tragedia. Erano le 12.30 di domenica 2 ottobre 2022, quando alla partenza la moto di Andrea è stata coinvolta in un incidente con altri ragazzi. Gli altri si sono rialzati dopo lo scontro mentre Andrea è rimasto a terra, probabilmente privo già di sensi.

Aveva solo 16 anni

Secondo quanto riferito dall’Areu, l’agenzia regionale di emergenza e urgenza, sul posto erano state inviate un’ambulanza e un’auto medica, nonché l’elicottero del 118.

Andrea sembra essere morto per le gravi ferite ricevute dopo essere stato schiacciato da altre due moto. I primi interventi hanno dato delle speranze perché il cuore di Andrea ha ripreso a battere così è stato trasportato d’urgenza al Civile di Brescia in codice rosso a bordo dell’elisoccorso. All’arrivo però all’ospedale il cuore di Andrea non ha retto e ha smesso di batter per sempre.

La famiglia ma anche i proprietari della posta sono sotto shock per quello che è accaduto.

Tuttavia, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti. Probabile che la struttura possa essere temporaneamente posta sotto sequestro per permettere di effettuare le dovuti indagini.

 

LEGGI ANCHE: Russia, il suicidio del rapper Walkie per evitare la guerra: “Non voglio uccidere”