Morto Villiam Vecchi, preparatore dei portieri del Milan ed ex calciatore: chi era

È morto Villiam Vecchi, ex giocatore e preparatore dei portieri che ha avuto una carriera vincente. Il ricordo del Milan

Lutto nel mondo del calcio, in particolare in casa rossonera: è morto lo storico preparatore dei portieri del Milan, Villiam Vecchi. Ecco chi era.

Morto Villiam Vecchi: chi era

È morto all’età di 73 anni Villiam Vecchi, ex giocatore e preparatore dei portieri del Milan. Venuto a mancare all’ospedale Santa Maria di Reggio Emilia, era nato a Scandiano il 28 dicembre 1948. Cresciuto nel settore giovanile del Milan, militando poi dal 1967 al 1974 in prima squadra, ha vinto un campionato, due Coppe Italia, una Coppa dei Campioni, due Coppe delle Coppe e una Intercontinentale.

Da preparatore atletico dei portieri ha allenato numerosi campioni come BuffonDida, Casillas.

L’amicizia con Carlo Ancelotti

Dopo essersi ritirato da calciatore, Villiam Vecchi ha avuto una lunga e ricca carriera anche da preparatore dei portieri. Nel 1995-96 seguì Carlo Ancelotti alla Reggiana, ma anche a Parma (1996-98), alla Juventus (1999-2001) e al Milan. In rossonero dal 2001 al 2010 guida i portieri della prima squadra, per poi lavorare con gli Allievi fino al 2013.

Con Carlo Ancelotti lavorerà anche al Real Madrid, dove con lui ha festeggiato la vittoria in Champions dell’allenatore italiano

Il ricordo del Milan

Saputa la triste notizia, il ricordo del Milan sui propri profili social non è mancato. “Sempre vicino al Milan, sempre rossonero. L’eroe di Salonicco continuerà a parare da lassù. Commozione infinita in tutti i milanisti per la scomparsa di Villiam Vecchi. Condoglianze alla famiglia del nostro storico numero 1 e Mister dei portieri Campioni d’Europa 2003 e 2007″.

Cordoglio anche dal sindaco di Scandiano, città di origine dell’ex giocatore: “Villiam Vecchi, il conosciutissimo portiere scandianese che negli ultimi anni ha seguito Carlo Ancelotti in molti dei suoi successi internazionali, ci ha lasciato nelle scorse ore all’età di 73 anni. A tutta la sua famiglia, in particolare ai figli Davide e Micaela, ci stringiamo in questo momento di dolore, condividendo un lutto che è di tutta la nostra comunità.

In noi che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo e di seguirlo, spesso da lontano, attraverso la tv, resta il ricordo di un uomo forte, uno scandianese vero, che ha saputo farsi apprezzare e rispettare in tutto il mondo. Prima da giocatore e poi da preparatore dei portieri.Dalla Reggiana al Real Madrid, Vecchi ha saputo interpretare perfettamente lo spirito della nostra comunità, fatto di umiltà, lavoro, sacrificio e talento.

Ciao portierone, ciao Villiam”