Molise, terremoto: gente in strada e tanta paura. Dov’è l’epicentro?

Molise, terremoto nella notte tra il 17 e il 18 maggio con la gente che ha avuto tanta paura e si è riversata in strada.

Molise, terremoto: tanta paura e gente in strada per due scosse avvertire a distanza solo di qualche ora. Non sono stati registrati danni a cose e persone.

Molise, terremoto: gente in strada e tanta paura

Nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 maggio, il Molise si è svegliato a causa di un terremoto. Sono state registrate nella notte due scosse a distanza di qualche ora nella provincia di Campobasso. La gente ha avuto tanta paura e immediatamente si è riversata nelle strade.

Nonostante due scosse ravvicinate, fino ad ora non sono stato registrati danni a cose e persone. Tuttavia, a Sant’Elia a Pianisi, l’amministrazione comunale ha deciso di tenere chiuse le scuole per precauzione.

Dov’è l’epicentro?

La prima è stata avvertita all’1.49, con epicentro a Pietracatella e magnitudo 3.7, la più potente tra le due. La seconda scossa, di magnitudo 2.7, è stata avvertita alle 4.58 con epicentro a Sant’Elia a Pianisi, sempre in provincia di Campobasso.

La profondità dell’epicentro, secondo i dati dell’INVG, è di 25 km.

La terra ha tremato anche a Carlantino, Celenza Valfortore, San Marco La Catola e Volturara Appula. Il terremoto è stato localizzato dalla sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma.

 

LEGGI ANCHE: Terremoto Firenze: continuano le scosse e la gente ha paura. Dov’è l’epicentro?