Mesut Ozil annuncia il ritiro a 34 anni: “È arrivato il tempo dell’addio”

Mesut Ozil annuncia il ritiro dal calcio giocato a 34 anni, il trequartista tedesco si spiega su Instagram: "Troppi infortuni, è l'ora dell'addio".

Mesut Ozil annuncia il ritiro dal calcio giocato a 34 anni“Finisce un viaggio emozionante. È arrivato il tempo dell’addio”. Il trequartista tedesco appende gli scarpini al chiodo dopo una lunga carriera ad alti livelli: “Ora guardo avanti, verso mia moglie e i miei figli”.

Mesut Ozil annuncia il ritiro, il trequartista tedesco lascia il calcio a 34 anni

Mesut Ozil ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. L’ormai ex calciatore, in passato al Real Madrid, all’Arsenal e al Fenerbache, oggi sotto contratto con il Basaksehir, lascia lo sport agonistico all’età di 34 anni. Dietro la sua decisione i troppi infortuni di queste ultime stagioni, che gli hanno reso sempre più difficile giocare ai suoi soliti livelli. Il trequartista tedesco di origine turca, ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato sul suo profilo Instagram, con un lungo messaggio ai suoi fan, amici e colleghi. Oltre ai ringraziamenti, Ozil ha pubblicato un album di foto che ripercorre i momenti migliori della sua carriera, compreso il trionfo ai Mondiali di Calcio 2014 con la nazionale tedesca.

Il messaggio d’addio su Instagram: “È arrivato il tempo dell’addio, ho vissuto emozioni indimenticabili”

Dopo considerazioni e riflessioni annuncio il mio ritiro immediato dal calcio professionistico.” -spiega Ozil su Instagram- “Ho avuto il privilegio di essere un calciatore per 17 anni, mi sento estremamente grato di questa opportunità. Ma nei tempi recenti ho sofferto infortuni che mi hanno reso chiaro come fosse arrivato il tempo dell’addio. Il viaggio è stato emozionante, condito da momenti ed emozioni indimenticabili. Voglio ringraziare i miei club, Schalke, Werder, Real Madrid, Arsenal, Fenerbahce e Basaksehir, e gli allenatori che mi hanno supportato, oltre a compagni di squadra diventati amici. Un ringraziamento speciale alla mia famiglia e agli amici più cari. Sono stati parte di questo viaggio dal primo giorno, dandomi amore e sostegno sia nei momenti positivi che in quelli no. Grazie ai tifosi, mi hanno mostrato così tanto amore… Ora guardo avanti, verso la mia fantastica moglie Amine e i miei due meravigliosi figli, Eda e Ela, ma potrete stare sicuri che mi risentirete“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Mesut Özil (@m10_official)