Meloni-Berlusconi, incontro per la tregua politica

Oggi pomeriggio Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi si incontreranno per siglare una tregua politica. Ecco cosa sta accadendo

Oggi pomeriggio Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi si incontreranno per siglare una tregua politica, nella speranza di trovare un accordo per il governo. Ecco cosa sta accadendo.

Meloni-Berlusconi, incontro per la tregua politica

E dopo una serie di contatti telefonici avvenuti durante il weekend con Silvio Berlusconi, tra Berlusconi e Giorgia Meloni pare che ci siano le condizioni per una tregua. Le tensioni in maggioranza dopo l’elezione di Ignazio La Russa, infatti, è stata turbolenta sarà tra poco in corso un faccia a faccia tra i due leader di Partito negli uffici di FdI, a via della Scrofa (in quello che è stato l’ufficio anche di Giorgio Almirante).

Entrambe le parti sperano in un epilogo ben diverso rispetto all’incontro di giovedì scorso alla Camera.

Le richieste di Silvio a Meloni

Un punto di caduta potrebbe alla fine trovarsi sulla Giustizia, ma la trattativa non sarà semplice. Meloni per quel posto pensa da tempo all’ex magistrato Carlo Nordio, eletto nelle fila di Fratelli d’Italia e candidato al Quirinale. Ma, secondo varie ricostruzioni Berlusconi è pronto a rivendicare il Viminale (con una figura di alto profilo, di garanzia), o il Mise (lo Sviluppo Economico) che però Giorgia Meloni voleva destinare al fedelissimo Guido Crosetto.  Altrimenti, in ultima istanza, Fi chiederebbe un ministero in più di quelli della Lega e la delega all’editoria, tanto cara a Silvio Berlusconi.