Matteo Salvini vuole ripristinare il servizio militare obbligatorio

Matteo Salvini rilancia la proposta del servizio militare obbligatorio (come già nel 2018) per i giovani italiani

Matteo Salvini vuole ripristinare il servizio militare obbligatorio. Il leader della Lega Matteo Salvini, nel corso di un suo comizio pochi giorni fa, ha ribadito quella che è una delle battaglie “storiche” della sua Lega.

Matteo Salvini vuole ripristinare il servizio militare obbligatorio

“Se ci date fiducia, farò di tutto per reintrodurre un annetto di servizio militare. Per i nostri ragazzi e per le nostre ragazze potrebbe essere molto utile” ha infatti affermato Matteo Salvini nel corso di un comizio a Pinzolo. Un’idea che, in realtà, non è affatto nuova per la Lega di Matteo Salvini.

Già nel 2018, nel corso della campagna elettorale per le scorse elezioni politiche, Matteo Salvini ne aveva parlato e ha ribadito ancora una v0lta questa idea: “Credo sia un passo avanti quello di insegnare ai giovani che non esistono solo i diritti ma anche i doveri”. 

La replica del segretario generale di Unarma

Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, però, lo scenario anche in merito a questa proposta è cambiato. Lo pensa senza mezzi termini anche  Antonio Nicolosi, segretario generale di Unarma, sindacato dell’Arma dei carabinieri, che ha parlato di questa proposta in una chiacchierata con il Fatto Quotidiano: “La leva militare obbligatoria è un palliativo che non risolverebbe i problemi del comparto difesa italiano – ha infatti affermato – e arruolare giovani impreparati rischia anzi di creare complicazioni organizzative nei Comandi in un momento delicato per la difesainternazionale.

Per risolvere i problemi del comparto militare è importante puntare sulla qualità, sulle competenze e sulla preparazione, non solo sulla quantità di personale”.